A- A+
PugliaItalia
Deutsche Bank: 'L'indagine di Trani, priva di fondamento'

Il potente Istituto di credito tedesco reagisce con un secco comunicato ai provvedimenti che indicano indagati dalla Procura di Trani (Ba) i suoi vertici per manipolazione del mercato: "Riteniamo l'indagine priva di fondamento e siamo fiduciosi di avere agito correttamente. L'Italia è un'economia di primo piano in Europa e un mercato molto importante per noi. Continueremo certamente a collaborare con le autorità in ogni fase di questa vicenda".

Deutsche Ackermann
 

"We do not believe there is a case to answer here and are confident that we acted appropriately. Italy is a leading European economy and a very important market for us. We will of course continue to cooperate with the authorities in any review of this issue".

Più cauti i toni del comunicato presedente a caldo: "Deutsche Bank sta collaborando con le Autorità in questa inchiesta. Nel 2011 la Banca aveva risposto a una richiesta fatta da Consob in relazione a questa vicenda e aveva fornito le informazioni e i documenti relativi".  

"We are cooperating with the authorities in this inquiry. In 2011 we responded to a related inquiry made by Consob, and we provided information and relevant documents at that time". 

------------------------

Pubblicato sul tema: Trani, la procura indaga sulla potente Deutsche Bank

Tags:
deutsche bankindagine di tranimichele ruggiero
i blog di affari
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
Illegittimo il redditometro fuori dalla realtà
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.