A- A+
PugliaItalia
Doppia preferenza, Senso Civico chiede riconvocazione del Consiglio

L’azione è coordinata. Troppo forte il timore che nel caso il Governo utilizzi i poteri sostitutivi, attraverso un decreto (che secondo i pareri di molti giuristi e costituzionalisti sarebbe una forzatura costituzionale), si aprirebbe (dopo le elezioni) la strada ad un contenzioso, che molto probabilmente porterebbe portare anche all’annullamento delle elezioni.

giuseppe contej(1)

E così nel pomeriggio il gruppo di “Senso Civico - un Nuovo Ulivo per la Puglia” ha depositato all’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale una richiesta di convocazione urgente del Consiglio regionale, con all’ordine del giorno esclusivamente la votazione sulla doppia preferenza (quindi senza alcun emendamento tra quelli proposti da maggioranza e opposizioni).

“Il tutto - fanno sapere da Senso Civico - anche sulla base di una radicata convinzione riguardante i rischi che comporterebbe, in termini di regolarità, l’applicazione di un decreto del Consiglio dei Ministri”.

consiglio regionale Puglia (2) 3

E da Palazzo Chigi, infatti, saputo dell’iniziativa Giuseppe Conte scrive: “Non possiamo accettare che la Regione Puglia non recepisca il principio fondamentale di parità tra uomo e donna, per l’accesso alle cariche elettive. Lo Stato non può retrocedere sul punto. Prendiamo atto delle disponibilità di alcuni Gruppi regionali ad approvare urgentemente la norma. Attendiamo allora che si completi il processo nelle prossime ore”.

“Il Governo, forte anche dei pareri giuridici acquisiti, andrà sino in fondo - ribadisce il Presidente del consiglio dei Ministri - siamo pronti ad esercitare i poteri sostitutivi, affinché nella Regione Puglia, e in tutte le altre regioni che ancora mancano all’appello, sia riconosciuto e applicato e concretamente principio di parità di genere”.

doppia preferenza di genere 2 854x540

“Con questa richiesta - sottolinea Alfonsino Pisicchio - confermiamo il nostro convincimento circa la necessità di risolvere in Consiglio regionale - e non altrove - una vicenda che si è incredibilmente trascinata nel tempo. Occorre, però, venir fuori dai tatticismi e, così come proposto nella VII Commissione da Senso Civico (con il consigliere Pino Romano), procedere con la sola approvazione del punto fondamentale che è proprio quello della doppia preferenza”.

Senso civico   Un nuovo Ulivo per la Puglia

Sempre da Senso Civico si precisa che “Al di là di ogni ‘ragionevole’ posizione riteniamo meno pasticciato andare in Consiglio entro il 5 agosto e portare a casa la doppia preferenza di genere, che era l’obiettivo primario. Per il riparto di genere in lista del 60/40 - già previsto nell’attuale testo normativo regionale - si può aumentare la sanzione pecuniaria, in modo tale da costringere - chi furbescamente non vuole - a predisporre le liste nel rispetto della normativa esistente”.

Loizzo1

In pratica, la proposta del centrodestra per ritirare i 2.000 emendamenti, che nel frattempo il centrosinistra ha fatto propria. La palla ora passa al presidente Mario Loizzo, al quale si direbbero appropriati i versi danteschi: “O Muse, o alto ingegno, or m’aiutate; / o mente che scrivesti ciò ch’io vidi, / qui si parrà la tua nobilitate”. (Inferno 2, 7-9)

Fitto La Russa

AGGIORNAMENTO - Anche Raffaele Fitto, durante la conferenza stampa odierna a Bari, con Ignazio La Russa e Marcello Gemmato - Fretelli d'Italia, ha ribadito la disponibilità del centrodestra a tornare in aula e a votare - come già ribadito - il decreto della Giunta Emiliano approvato all'unanimità in VII Commissione da tutte le forze politiche.

"Nel contempo, supportato dallo stesso La Russa, ha sollecitato l'emanazione formale del decreto di indizione delle elezioni regionali, ad oggi ancora 'evenescente', dato che le liste dovranno essere presentate tra qualche giorno e va programmata la campagna elettorale".

(gelormini@gmail.com)

Loading...
Commenti
    Tags:
    doppia preferenza genere senso civicoalfonso pisicchiomario loizzoconsiglio regionalegiuseppe contegoverno riconvocazione
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    La bordata di Paola Ferrari alla Leotta: “Vuole dare ‘mmagine da Barbie...”
    Francesco Fredella
    Vince il sì, ma gli unici a poter brindare sono i neo-oligarchici liberisti
    FINANZIAMENTO SOCI - RINUNCIA DEI SOCI ALLA RESTITUZIONE - TASSABILITA'
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.