A- A+
PugliaItalia
Expo 2015, Marmo denuncia 'Gal, pioggia contributi'

“Un milione  e trecentomila euro per la partecipazione della Puglia all’Expo 2015 di Milano. Fin qui, nulla da eccepire, se non fosse una consueta mancanza di trasparenza da parte della sinistra pugliese nell’organizzazione. Ed è per vederci chiaro che ho presentato un’interrogazione diretta al Presidente Vendola e all’assessore Nardoni”. Lo dichiara il Vicepresidente del Consiglio regionale, Nino Marmo.

“La Giunta – prosegue - ha prima approvato la delibera n.2061 del 2014, stanziando 300 mila euro per l’affitto dello spazio espositivo; e, dopo, ha approvato la seconda delibera n.2597 del 2914, con cui ha stanziato 1 milione di euro in favore dell’Unione regionale delle Camere di Commercio Puglia, per l’attivazione delle procedure previste dal contratto di partecipazione. Lo schema di convenzione prevede che la Regione si avvarrà della collaborazione dell’Unione regionale per l’organizzazione di eventi, convegni e incontri istituzionali e promozionali nella fiera milanese".

banner expo def
 

"Dov’è l’inghippo? Innanzitutto, con quali criteri verranno scelte le aziende che devono rappresentare e promuovere l’immagine della Puglia all’Esposizione internazionale di Milano? E poi: l’Unione delle Camere di Commercio ha avviato le procedure di evidenza pubblica per l’affidamento dei servizi? Sono questi i quesiti della mia interrogazione e mi auguro che ci sia una risposta compiuta. Dimenticavo, c’è un’altra questione che non mi è chiara: è vero che la Regione intende partecipare alla più grande esposizione mondiale del decennio, che ha per oggetto “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, erogando contributi a pioggia e senza criterio ai Gal, per assicurarsi la loro presenza?”.

“Sono curioso di saperlo – conclude Marmo - e con me i cittadini che cominciano ad essere un po’ stufi di soldi pubblici buttati dalla finestra”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
expomarmoficontributipioggiagal
i blog di affari
Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Zaino sospeso: l'iniziativa continua
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.