A- A+
PugliaItalia
Exprivia Spa, avanza l'iter per acquisire Italtel Spa

In merito all’interesse espresso da Exprivia spa circa la procedura di vendita di Italtel spa, la società pugliese ha presentato una nuova offerta soggetta ad alcune residue verifiche e condizioni, che prevede altresì la contestuale richiesta di estendere il periodo di esclusiva fino al 30 novembre 2016, per il completamento delle trattative e la definizione di accordi vincolanti.

Exprivia Italtel
 

In precedenza Exprivia aveva presentato una manifestazione di interesse (offerta non vincolante), per l’acquisizione della quota di controllo, fino al 100% del capitale di Italtel Spa, storico gruppo italiano presente nel mercato delle Telecomunicazioni. 

In continuità con la procedura definita dagli advisor di Italtel Exprivia aveva sottoscritto un primo periodo di esclusiva che prevedeva, entro il 30 settembre 2016, la predisposizione dell'offerta di acquisto vincolante  soggetta al completamento delle attività di due diligence e agli ulteriori approfondimenti necessari, ed entro il 31 ottobre 2016 la finalizzazione di tutti gli accordi contrattuali. Periodo poi prorogato al 10 ottobre 2016.

La società precisa che l’operazione si inserisce nel percorso tracciato dal piano industriale di Exprivia 2015- 2020, presentato lo scorso novembre.

Exprivia Favuzzi5
 

Exprivia S.p.A è una società specializzata nella progettazione e nello sviluppo di tecnologie software innovative e nella prestazione di servizi IT per il mercato banche, finanza, industria, energia, telecomunicazioni, utilities, sanità e pubblica amministrazione.

La società è oggi quotata all’MTA segmento Star di Borsa Italiana (XPR) ed è soggetta alla direzione e coordinamento di Abaco Innovazione S.p.A.

Exprivia conta attualmente un team di oltre 1800 risorse, distribuite fra la sede principale di Molfetta (BA), le sedi in Italia (Trento, Vicenza, Milano, Roma e Palermo) e all’estero (Madrid, Las Palmas, Città del Messico, Monterrey, Città del Guatemala, Quito, Lima, San Paolo do Brasil, San Bernardo do Campo, Pechino, Shanghai, Suzhou, Hong Kong e Rio de Janeiro).

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
exprivia italtel puglia acquisizioneexprivia iter vendita italtel
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.