A- A+
PugliaItalia
FdL, Ambrosi tira le somme: 'Fieri di essere nel futuro'
Advertisement

L'intervista ad Alessandro Ambrosi, presidente di Nuova Fiera del Levante, a poche ore dalla chiusura dell’82^ edizione della Campionaria Generale Internazionale:

FIERA DEL LEVANTE

Presidente Ambrosi, gran finale per questa 82esima edizione della Campionaria, grande affluenza e soprattutto grande ricambio generazionale. Soddisfatto?

“Premetto che non mi appassionano analisi prettamente quantitative, anche se ogni lettura economica deve partire dai numeri. Sono contento che il bilancio di questa edizione della Campionaria sia assolutamente positivo: in valori assoluti c’è stato un incremento del 10% dei visitatori rispetto allo scorso anno”.

“La percezione dei visitatori, su un campione rilevante di intervistati, è stata davvero positiva. Sulla base delle interviste, possiamo dire che abbiamo avuto una fiera esteticamente bella, tra tradizione e innovazione, dalle star-up all’artigianato etnico. Ovviamente la più apprezzata e amata sezione della Fiera, come sempre, è stata la Galleria delle Nazioni, che è una piccola rappresentazione del globo. Qui ogni anno al suo interno ci sono tante novità: cambia sempre, così come il mondo, non è mai la stessa”.

FdL Conte4

L'arrivo dell'intero vertice di Governo, col Presidente Conte, i due vicepresidenti Di Maio e Salvini e del ministro Centinaio è il riconoscimento a un pezzo di storia dell'economia italiana in generale e dela Mezzogiorno in particolare?

“La Campionaria è un momento importante per l’economia del territorio. Abbiamo avuto l’attenzione delle massime cariche dello Stato e questo vuol dire che la Fiera è in salute e gode tutt’oggi di una certa autorevolezza economica nel Paese. Sono state visite molto importanti, proficue, sia per la Fiera del Levante che per la città di Bari e per tutto il Mezzogiorno. Tutti i protagonisti della politica italiana hanno sentito la necessità di venire a Bari in questi giorni”.   

Di Maio FdL2

“Penso che la Fiera del Levante sia un termometro rappresentativo dell’economia del territorio. Evidentemente la febbre sta passando e la temperatura si sta abbassando, la crisi sta volgendo al termine e si sta verificando una significativa ripresa dei consumi. Le famiglie sono tornate a pensare allo shopping, agli acquisti: dai beni durevoli, come le automobili e l’arredamento, a quelli più effimeri, come cibo e oggettistica. Le famiglie sono decisamente più propense all’acquisto e questo è un segnale positivo per il territorio”.

FdL group

Quale l'aspetto più interessante di questa edizione della Campionaria?

“Il dato importante è l‘aumento degli espositori, ma soprattutto è il livello di gradimento degli stessi che a me interessa. Non abbiamo avuto un solo espositore che si è lamentato. In questi mesi ci siamo prodigati per migliorare gli spazi espositivi, abbiamo effettuato degli interventi strutturali molto importanti, dall’aria condizionata in tutti i padiglioni fino alla manutenzione straordinaria di alcuni stand. Gli espositori hanno percepito un significativo miglioramento della Fiera e di questo ne sono fiero”.

Prodi Polis2

Un programma ricco e partecipato, un costante succedersi di eventi nei diversi padiglioni: si può dire che è stata anche una Fiera della cultura e dei saperi?

“Lo ripeterò all’infinito: la sinergia tra pubblico e privato non è utile, ma è assolutamente indispensabile. In questi nove giorni la Regione ha organizzato moltissimi eventi culturali. La Campionaria ha dimostrato di essere un contenitore informativo e soprattutto formativo, che ha formato il visitatore su una serie di argomenti: dal tema dell’accoglienza, lanciato a Bari il 7 luglio da Papa Francesco, alla cultura per una sana alimentazione, dal design alle attività del mondo del volontariato”.

DISTANTE DIKAREV AMBROSI

Dopo "l'Incontro di Bari" del 7 luglio con Papa Francesco e i Patriarchi cattolici e ortodossi riuniti in un uno storico "sinodo di collegialità"  (non accadeva dallo scisma del 1054), nel suo discorso di apertura della Campionaria ha parlato di "Fiera del Levante testimone di una staffetta storica". Contento del successo degli Incontri Ecumenici nel Padiglione 181, definito il Battistero laico della FdL?

Moltissimo, perchè l'ecumenismo riconosciuto di questa città continua a produrre stimoli e risultati. Ringrazio l'Arcidiocesi, S.E. Mons. Francesco Cacucci e l'UCSI per aver realizzato questi qualificanti appuntamenti. 

Ucsi FdL1

Ribadisco l'auspicio che la Fiera diventi un incubatore di azioni di tolleranza, generosità, integrazione e accoglienza. Se non c’è la pace, è complicato fare scambi commerciali. Quindi, dato che alla base di tutto ci deve essere la pace, Fiera del levante e Camera di Commercio intendono fare di tutto perché la pace non sia solo una parola. 

FdL Nazioni

Cosa la affascina di più di questa dinamica signora di 82anni?

“Io sono un romantico, sono innamorato della Fiera del Levante nella sua interezza, per il suo cambiar pelle in continuazione da un padiglione a un altro. Si passa dalle innovazioni delle giovani start up al venditore di stracci nell’arco di cento metri. Questa varietà, questa moltitudine, mi affascina. Lo considero davvero un luogo magico perché qui ce n'è per tutti i gusti”.

Ambrosi Fdl big

Presidente, quindi da #fieradelfuturo a "fieri" del futuro. Cosa bolle in pentola?

“Per la 83esima Campionaria non ho l’ossessione di incrementare il numero dei visitatori, 10mila o 20mila presenze in più non stravolgono il nostro bilancio. Mi interessa, invece, migliorare l’offerta e magari ampliarla: potremmo portare nei padiglioni nuovi settori merceologici e prodotti che non sono mai arrivati in Fiera. Ma alla base di ogni ragionamento, ci deve essere la qualità dei servizi offerti. Solo così potremmo continuare il difficile, ma intrigante percorso, iniziato in questi mesi. Un viaggio verso il futuro, ma con i piedi stabilmente piantati nella tradizione”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Commenti
    Tags:
    fiera levante futuro fierialessandro ambrosibari puglia intervista conclusioni somme campionaria
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Interruzione di gravidanza delle donne straniere, la cecità della sinistra
    di Massimo Puricelli
    Tutta la differenza tra Leadership e Populismo nella gestione di Johnson
    di Bepi Pezzulli
    "LUNAR CITY" della regista Alessandra Bonavina nelle sale cinematografiche
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.