A- A+
PugliaItalia
Galatina (Le), dopo 20anni riapre il Teatro 'Cavallino Bianco'

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e la presidente del Consiglio Regionale, Loreadana Capone, hanno partecipato in Salento - con il sindaco di Galatina (Le) Massimo Amante - alla cerimonia di riapertura del teatro “Cavallino Bianco”. 

Teatro.Galatina.6

Il taglio del nastro è stato accompagnato dalle note del Corpo Bandistico “San Gabriele dell’Addolorata” diretto dal Maestro Loredana Calò.

“È un’emozione che conosco quella che si prova nel riappropriarsi di un teatro, un luogo attorno al quale storie, emozioni, ricordi si affastellano e rappresentano la storia della nostra comunità. - ha detto Michele Emiliano - abbiamo lavorato in questi anni per ristrutturare e riaprire tutti i teatri che erano chiusi, quelli piccoli, quelli grandi, quelli famosi, quelli che nessuno conosce, lo abbiamo fatto in maniera quasi maniacale, in ogni luogo della Puglia. E oggi, nel rinato Teatro Cavallino Bianco confermo che non è sprecato quello che abbiamo investito nella nostra regione per dare nuova vita a questi luoghi che per noi sono indispensabili”

“La Regione si esprime attraverso le città, attraverso i sindaci, attraverso le comunità che si attivano per riappropriarsi di luoghi che sono andati un po’ in degrado, che non sono stati utilizzati come un tempo o come si poteva. E questa collaborazione continua dà frutti straordinari. Non solo ci sentiamo meglio noi nel gestire questo patrimonio che ci è stato tramandato - ha proseguito Emiliano - ma tutti quelli che vengono qui trovarci, per qualunque ragione, si accorgono che noi abbiamo cura delle cose belle e facciamo in modo che durino nel tempo e che vengano lasciate alla generazione successiva. Questo non è merito di singoli, ma merito di una idea della comunità che noi chiamiamo Puglia”.

"Dopo vent’anni oggi riapre il Cavallino Bianco di Galatina - ha detto Loredana Capone - vorrei dire tantissime cose, passarvi tutte le emozioni che hanno attraversato i nostri occhi, ma la verità è che a volte è difficile anche per me. Ho seguito questi anni di restauro come una mamma che si prende cura di un figlio, lo sentivo necessario, un debito nei confronti di una comunità che in quel teatro è cresciuta e chissà quanti sogni vi ha riposto". 

Teatro Galatina Capone

"Questo teatro doveva essere restituito a loro innanzitutto, e ai loro figli, che sono i nostri figli, i figli del futuro che tanto invochiamo ma per il quale dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare giorno e notte, almeno noi politici, che chiedendo il voto abbiamo accettato la responsabilità più grande di tutte, quella di costruire città a misura di sogni e bisogni". 

"Mi ha commosso - ha sottolineato la presidente Capone - vedere tutte quelle persone in fila per entrare dopo così tanto tempo, mi ha commosso sentire “quando ero piccolo”, “quando ero piccola”.. C’è una storia e centinaia di vite in questi luoghi dell’anima".

"Qualcuno ha detto che quando rinasce un teatro rinasce anche la sua comunità. Ne sono convinta. Per questo, prima da assessore allo Sviluppo economico e poi alla Cultura e al Turismo, ho voluto investirvi risorse ma soprattutto dare una visione.Perché, e non mi stancherò mai di ripeterlo, non è soltanto una questione di spazi ma di contenuti, luoghi di aggregazione in cui le generazioni si incontrano, i giovani, i giovanissimi, i ragazzi delle scuole, i cittadini, le Istituzioni".

"Oggi è una bella giornata - ha concluso - e io mi sento orgogliosa del lavoro che siamo riusciti a fare, insieme al Comune, ai progettisti, ai tanti volontari che non si sono mai tirati indietro. Una bella giornata, davvero, una di quelle in cui la politica si riempie del suo unico senso, quello di stare a un passo dai suoi cittadini".

La Regione Puglia ha finanziato il primo e il secondo lotto dei lavori di ristrutturazione del Cavallino Bianco: 800mila euro per il rifacimento della sala proiezione con platee e gallerie, e 825 mila euro per interventi necessari al completamento del recupero e della funzionalità dell’immobile, in particolare, la torre scenica con il conseguente rifacimento del tetto, la creazione dei camerini e la realizzazione degli impianti (elettrico, idrico-fognante, termico).

L’intervento rientra nell’Accordo di Programma Quadro (APQ) “Realizzazione di interventi a sostegno dello sviluppo locale”, sottoscritto tra Ministero dell’Economia e Finanze, Ministero delle Attività Produttive e Regione Puglia.

Teatro Galatina 8
 

“Riaprire questo storico teatro significa ridare linfa alla cultura. È un momento che ci rende veramente felici - ha ribadito il sindaco di Galatina Massimo Amante - grazie al contributo della Regione Puglia, grazie al presidente Emiliano che è intervenuto, abbiamo ristrutturato questo teatro. Ora la sfida è quella di mantenere viva l’attenzione e la programmazione, che in questa fase è sostenuta sia dal Ministero dei Beni culturali che dalla Regione Puglia". 

"Abbiamo una inaugurazione lunga - ha proseguito il Sindaco - e riteniamo che sia un momento essenziale e centrale per quello che il Cavallino rappresenta per i cittadini di Galatina. Lo dico da sindaco, da giovane che ha frequentato questo teatro quando c’erano i fasti passati. Lo dico da cittadino consapevole di quello che il teatro rappresenta per noi galatinesi e per tutto il territorio”.

Le porte del teatro rimarranno aperte per tutto novembre, ospitando un ricco e prestigioso programma di spettacoli che inizia con "Rigoletto, la notte della maledizione", lo stesso titolo con cui nel 1949 per la prima volta aprì al pubblico il “Cavallino Bianco”.

All’inaugurazione hanno partecipato anche l’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci, le autorità civili, militari e religiose, cittadini e studenti.

(gelormini@gmail.com)

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    galatina lecce teatro cavallino bianco riapreloredana caponemichele emilianosalento
    i più visti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.