A- A+
PugliaItalia
Gen. Fabrizio Parrulli pugliese Com. CC Tutela Patrimonio

Il Generale di Brigata Fabrizio Parrulli è nuovo Comandante dei CC per la Tutela del Patrimonio Culturale.

Cambio al vertice del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, il Generale di Brigata, Fabrizio Parrulli, dopo lungo e prestigioso incarico all’estero, proveniente dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, è subentrato al Generale di Brigata Mariano Mossa.

Gravina CC Tutela
 

Il generale Fabrizio Parrulli, nato a Bari, ma originario di Gravina in Puglia, è il nuovo Comandante generale del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri. La sua carriera è stata ricca di incarichi di grande responsabilità, tanto è vero che ha comandato reparti di indiscusso prestigio sotto il profilo professionale.

Gli è stata concessa la più alta onorificenza che l’Esercito degli Stati Uniti conferisce agli ufficiali di paesi stranieri "la Legione di merito", ricevendola direttamente dal Generale di Brigata statunitense David Phillips e dal Generale di Corpo d’Armata James Dubik, per aver addestrato la gendarmeria irachena all’interno della missione Nato in Iraq, dal settembre 2007 al maggio del 2008.

Il Generale Fabrizio Parrulli è laureato in Giurisprudenza (Università di Parma), e Scienze Internazionali e Diplomatiche (Università di Trieste). Ha inoltre conseguito un Master in Studi Europei (Istituto di Studi Europei “A. de Gasperi”, Roma) e uno in Studi Internazionali Strategico - Militari (Università di Milano/Centro Alti Studi per la Difesa).

Parrulli
 
Gravina CC Roma
 

Ha partecipato a corsi di formazione e specializzazione in Italia e all’estero, tra cui il Programma Internazionale di Formazione per la Gestione dei Conflitti, presso la Scuola Superiore di Studi Universitari Sant’Anna di Pisa, Corsi presso la Scuola NATO di Oberammergau (Germania), l’Ecole Nationale d’Administration (ENA) di Parigi e le Nazioni Unite in Ginevra.

È stato impiegato presso la Suola Sottufficiali Carabinieri di Firenze, i Comandi territoriali di Roma – Ostia, Frascati e Civitavecchia. Ha prestato servizio presso il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Artistico in Roma.

Come Ufficiale di Stato Maggiore ha ricoperto incarichi presso l’Ufficio Personale del Comando Generale, l’Ufficio Ordinamento dello Stato Maggiore della Difesa e presso lo Stato Maggiore Militare dell’Unione Europea, in Bruxelles, nella Divisione Operazioni come esperto per gli aspetti di Polizia/Gendarmeria. Rientrato in Italia presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Relazioni con il Pubblico e, dopo aver Comandato, dal settembre 2007 all’aprile del 2008, il Reparto Addestrativo dei Carabinieri della NATO Training Mission - Iraq in Baghdad, ha svolto le funzioni di Capo Ufficio Piani e Polizia Militare.

(pino massari)

Tags:
fabrizio parrulli generale barese tutela patrimoniofabrizio parrulli tutela beni culturali carabinierifabrizio parrulli bari gravina in puglia
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.