A- A+
PugliaItalia
Il DEA di Lecce diventa presidio ospedaliero Covid-19 in Salento

Il Dipartimento di emergenza ed accettazione (DEA) del Presidio Ospedaliero Vito Fazzi di Lecce è stato trasformato in ospedale Covid-19 ed è pronto ad accogliere i pazienti. Con determina dirigenziale numero 76 del 20 marzo la Regione Puglia ne sancisce l'attivazione.

dea5

"Abbiamo attivato anche questo importantissimo presidio per far fronte all'emergenza coronavirus - dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - possiamo quindi contare su una struttura moderna e funzionale, che rispetta tutti i parametri per la migliore assistenza dei malati Covid19".

Il Dea, nato come nuovo Dipartimento di emergenza ed accettazione del Presidio Ospedaliero Vito Fazzi di Lecce per accogliere al suo interno tutti i reparti ospedalieri ad alta complessità di cure, come la rianimazione, la cardiochirurgia, l'unità coronarica, la cardiologia, la chirurgia, l'ortopedia con il trauma center, a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, è stato riorganizzato in Ospedale Covid, seguendo le indicazioni dettate dalla Regione Puglia il 16 marzo scorso.

Dea3

Il DEA-Covid potrà iniziare la sua attività con un percorso dedicato ai pazienti affetti da Covid-19, con 6 posti di osservazione breve intensiva per pazienti giunti al pronto soccorso con una gravissima insufficienza respiratoria, 36 posti di Terapia intensiva-Rianimazione, 40 posti letto in Malattie Infettive - Covid e 44 di Pneumologia - Covid, anche questi dotati di posti letto di terapia sub intensiva.

I reparti di degenza saranno supportati da un Servizio di radiodiagnostica, dotato di una TAC a 128 strati, una sala di radiologia tradizionale e di ambulatori di ecodiagnostica, anche cardiologica.Rimarrà in funzione presso il plesso originale il reparto di Malattie infettive già voluto dall'ordinaria programmazione regionale con i suoi 26 posti letto. 

Dea1

La direzione strategica della Asl di Lecce ringrazia i medici, gli infermieri, il personale tecnico e sanitario, Sanitaservice e i dipendenti delle aziende che con dedizione, impegno e celerità, hanno reso possibile la riorganizzazione dell'intera struttura.

"È stata una corsa contro il tempo finalizzata a garantire in tempo utile i servizi necessari per affrontare una prima ondata di richieste di ricovero" ha dichiarato il direttore generale Rodolfo Rollo, "Si è pronti inoltre ad incrementare ulteriormente il numero di posti letto di ulteriori 50 unità, con 16 posti di terapia intensiva nel caso in cui dovessero verificarsi ulteriori picchi di afflusso di pazienti. La nostra azienda ha agito compatta e con solerzia per contribuire a contenere l'emergenza, mettendo in campo uomini e donne competenti, tecnologie avanzate e strutture adeguate. Il resto dovrà essere dimostrato sul campo dalla nostra capacità organizzativa".

Pellegrino Paolo

“La destinazione del nuovo DEA del Vito Fazzi di Lecce ai casi di contagio da covid-19 è sicuramente un’ottima notizia - dichiara il presidente di Italia in Comune alla Regione Puglia e vice presidente della III Commissione Sanità, Paolo Pellegrino - a dimostrazione che il Salento potrà contare su una rete valida e nevralgica per la cura e il contenimento della pandemia".

Dea4

"Questa struttura, al pari dei presidi di Copertino, Galatina e del polo riabilitativo di San Cesario - ha aggiunto Pellegrino - è a garanzia della tutela della salute pubblica. Questi quattro presidi rispondono a distinte esigenze, che vanno dalla cura per covid-19 conclamato ai casi più gravi - che richiedono la terapia intensiva (DEA) - sino all’assistenza post intensiva di decongestionare proprio le terapie urgenti".

"Ovviamente la presenza di diversi punti di riferimento per il coronavirus - ha concluso Pellegrino - non deve essere la scusante per quei cittadini che purtroppo ancora oggi continuano a non attenersi alle disposizioni governative per limitare le uscite e gli spostamenti non necessari”.

(gelormini@affaritaliani.it)
 
Photo e video DEA a cura di Michele Falcone
Loading...
Commenti
    Tags:
    dea lecca salento presidio ospedale ospedaliero convertito coronavirus covi-19michele emilianopuglia
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Coronavirus, lo speaker Luca Viscardi in Corsia fa una sorpresa a tutti
    Di Francesco Fredella
    Ginnastica casalinga in un metro quadro: piegamenti o flessioni
    Alessandro Gubbini
    Quel “Sottile” rumors, Coletta mette in Salvo La vita in diretta estate?
    Di Francesco Fredella
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.