A- A+
PugliaItalia
Ilva, Jindal SW smentisce Arcelor Mittal 'Senza carbone si può!'

Week end con vento favorevole per il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che prima della telefonata di Matteo Renzi - in vista dell'Assemblea PD di domenica - incassa attraverso un'intervista di Sajjan Jindal, presidente di Jindal South Westi - uno degli acquirenti in corsa per l'Ilva - al Sole 24ore, la disponibilità di convertire la produzione dell'acciaieria tarantina col gas, rinunciando al carbone. Smentendo, in pratica, le affermazioni contrarie di qualche giorno fa di Arcelor Mittal e conquistando una posizione favorevole nelle attenzioni della Regione Puglia sul sentiero dell'eventuale acquisizione del siderurgico di Taranto.

Ilva Jindal2
 

"Una notizia importantissima - sottolinea Michele Emiliano - ilSole24Ore pubblica una intervista ad uno dei competitor che vorrebbe acquistare l’ILVA, facendo saltare così tutte le bugie dette in passato sulla decarbonizzazione. Infatti, si legge nell’intervista, che la cordata interessata all’acquisto manterrebbe i livelli occupazionali, raddoppierebbe la produzione attuale garantendo l’ambiente, utilizzando la decarbonizzazione, tecnica che la Regione Puglia da più di un anno e mezzo suggerisce al governo italiano".

ilva 1
 

"Una grande vittoria per noi", ribadisce Emiliano, "Ci auguriamo che il governo abbia compreso l’importanza di ciò che stiamo dicendo da tempo, in modo tale che, se possibile, anche l'altra cordata possa fare una analoga proposta di tutela dell'ambiente attraverso queste nuove modalità produttive".

(gelormini@affaritaliani.it)

 

 

 

http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2017-02-16/jindal-ecco-nostri-piani-l-ilva-taranto-e-l-italia-164231.shtml?refresh_ce=1

Tags:
ilva jindal south west arcelor mittal michele emiliano decarbonizzazione gastaranto ilva acciaio gas carbone
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.