A- A+
PugliaItalia
L'allarme di Dario Stefàno 'La pesca senza risorse'

“Da una parte maglie larghe per le estrazioni in mare nello Sblocca Italia, che devastano gli ecosistemi marini, dall’altra niente risorse nella manovra di stabilità per il settore ittico, che sarebbero invece fondamentali per le imprese della pesca”.

Stefàno interv Gel
 

Lo dichiara il senatore Dario Stefàno a proposito del ritiro chiesto dalla Commissione Bilancio, per via di una decisione della ragioneria, dell’emendamento alla Legge di Stabilità che prevedeva la dotazione, pur minimale, di 5 milioni di euro per il settore ittico.

“Una scelta – prosegue Stefàno – che  chiarisce il disegno di questo governo e della sua maggioranza anche riguardo alla pesca, settore che non ha avuto titolo neanche per entrare nel maxiemendamento”.

“Ancora un’altra delle tradizioni produttive e culturali del Paese  - conclude - che cessa così di avere un benché minimo spiraglio nel contesto assai critico in cui deve misurarsi”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
stefànopescarisorseallarme
i blog di affari
Il New York Times minimizza l'omicidio del ricercatore italiano Davide Giri
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno
Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.