A- A+
PugliaItalia
La nipote di Quasimodo alla 'Notte dei Poeti' a Trani

A Trani per la NOTTE DEI POETI, sabato 18 giugno alle ore 18,00, presso il BAR GATTOPARDO la presentazione del libro "EPISCOPIVS TROIANVS" del giornalista e scrittore Antonio V. Gelormini, ed. GELSOROSSO - Via Pozzo Piano 17 - TRANI

NP appuntamenti Gelsorosso
 

   

Una notte che si preannuncia particolarmente magica, nella cornice incomparabile di una delle sponde più suggestive di Puglia. Dopo Otranto e Ostuni, fa tappa a Trani il festival della parola: 'Notte dei Poeti'.

 

Con un'accattivante pomeridiana al Caffè Gattopardo sabato 18 alle 18,00: dove sarà affascinante farsi rapire da un caffè-aperitivo con il giornalista e scrittore Antonio V. Gelormini, autore di Episcopivs Troianvs, ed. Gelsorosso, storia e arte magistralmente intrecciate in un unicum, un libro che ci porterà in viaggio per un Gran Tour sino al cuore dell’entroterra dauno: Troia. Non già senza alcune sorprese e ospiti eccellenti.

 

NP Gelormini
 

Dialogherà con l’autore la giornalista Annamaria Natalicchio. Alla presentazione del libro sarà alternata la declamazione di versi di poeti con una ospite d’eccezione, la nipote del premio Nobel per la letteratura Salvatore Quasimodo, la poetessa e scrittrice Andy Fernanda Scillitani che leggerà ella stessa alcune sue poesie.  L’appuntamento è in collaborazione con Quarta Caffè e Casoli Pasticceria.

 

Kaspar Jr. Van Wittel era letteralmente catturato dall’imponenza affascinante delle Alpi, mentre ne sorvolava le cime innevate e mentre si apprestava a sfogliare le pagine nascoste di una storia senza fine.

Il Gran Tour di Kaspar jr si dipana sulle tracce accattivanti di linee architettoniche familiari e lungo i riverberi di sentimenti devozionali insistentemente tramandati. Un percorso tracciato negli anni della sua infanzia olandese dai racconti di una nonna “incantevole”, che come un filo d’Arianna lo guideranno dalla Firenze di Raffaello alla Roma dei Papi, dalla Napoli carolingia alla familiare Reggia vanvitelliana di Caserta. Fino al cuore dell’entroterra dauno: Troia.

La serpens longa dell’Antica Daunia (così velenosamente stigmatizzata da Federico II), che da Castra Hannibalis quando ancora Aecae, nei disegni strategici bizantini diventerà fulcro del processo di ridefinizione delle sedi episcopali meridionali.

 

NP Invito Gelsorosso Notte dei Poeti
 

 

NP Trani dal mare ph. Anna Tronci
 

Episcopius Troianus “racconta” il Palazzo Vescovile di Troia, nella percezione stessa di “soggetto episcopale”, attraverso le sue vicissitudini, quelle dei Vescovi che l’hanno abitato, quella di un’originale pala d’altare del Solimena, nonché della tribolata vicenda di preziosi volumi e codici emigrati “forzosamente” verso biblioteche più blasonate. È anche il racconto di una Diocesi e di una Città, che hanno rappresentato un pezzo di storia importante di questo suggestivo angolo di Puglia.

 

Ingresso gratuito
 
(La photo di Trani e di Anna Tronci)
Iscriviti alla newsletter
Tags:
fernanda scillitani quasimodo traninotte poeti trani fernanda scillitani quasimodo antonio gelorminiepiscopius troianus antonio gelormini fernanda scillitani quasimodo
i blog di affari
BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
Boschiero Cinzia
Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
di Avv. Francesca Albi*
Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.