A- A+
PugliaItalia
Laterza #shakespearepertutti Con Signorile e Stornaiolo

Shakespeare in formato social. È #shakespearepertutti, l’omaggio dei Teatri di Bari al Bardo nel quarto centenario della scomparsa, con Antonio Stornaiolo e Vito Signorile, in scena a Laterza, sabato 27 agosto (ore 21.30, Palazzo Marchesale) per l’appuntamento di chiusura del Festival della Terra delle Gravine diretto da Giovanni Tamborrino, che guarda a un "Sud Vivente", con il sostegno dell’amministrazione comunale.

Gravine Festival
 

Anche questo spettacolo, secondo la formula del festival, sarà preceduto da un’ouverture di musica contemporanea, la Sequenza V di Luciano Berio suonata da Michele Lomuto, che di Berio fu esecutore privilegiato e destinatario di quest’importante pagina per trombone solo.

Gravine Tamborrino
 

Quindi, l’omaggio a Shakespeare che non è solo uno spettacolo, ma al tempo stesso una lezione e una scherzosa conversazione ideata e condotta dall’attore e presentatore Antonio Stornaiolo con la partecipazione di Vito Signorile. Uno spettacolo leggero, ma mai superficiale che, con ironia ed uso di linguaggi giovanili e multimediali, racconta la figura del maggior drammaturgo occidentale.

Christian Di Domenico   U Parrinu 1
 

Chi era Shakespeare? Qual è il segreto della sua fortuna? Perché ancora oggi, ai tempi di Facebook e degli smartphone, le sue opere sono ancora così attuali? Qual è la differenza tra Tragedia e Commedia? Perché l’Amore e l’Odio sono così necessari alla narrazione? Queste alcune delle domande alle quali si tenterà di dare risposta. Proponendo, nel contempo, giuste riflessioni sulla sua poetica, sulla coltivazione dei talenti e dei saperi, sulla necessità della parola per comunicare emozioni forti ed intense.

Christian Di Domenico   U Parrinu 2
 

Si recupera domenica 28 agosto, a Laterza, in piazza San Carlo (ore 21.30, ingresso libero) lo spettacolo "U parrinu" precedentemente annullato per maltempo. Anche questo appuntamento rientra nel Festival della Terra delle Gravine, con la storia del prete-coraggio don Pino Puglisi. A raccontarla. nel monologo "U parrinu" dei Teatri di Bari, Christian Di Domenico, che da bambino ha incrociato la battaglia di civiltà e legalità del parroco (u parrinu, appunto) del quartiere Brancaccio di Palermo, ucciso nel 1993 da Cosa Nostra.

Lo spettacolo, che sarà preceduto da un’ouverture di musica contemporanea, con Davide Giove impegnato nell’esecuzione di Density, pagina significativa per flauto di Edgar Varèse del 1936, è stato costruito da Di Domenico cucendo drammaturgicamente una serie di episodi legati a ricordi strettamente personali. Quindi, l’autore ha deciso di farsi lui stesso regista e interprete del suo testo, riuscendo nella non facile impresa di trattare l’argomento con intima profondità ma anche con straordinaria leggerezza.

Info 099.8297911 - www.comune.laterza.ta.it

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
laterza vito signorile antonio stornaiolo shakespearegiovanni tamborrino laterza terra gravine
i blog di affari
Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.