A- A+
PugliaItalia
'Malacarne', i vicoli di Palermo a Ruvo nel libro fotografico di F. Faraci

L’associazione “Cacciatori d’Ombra” col patrocinio del Comune di Ruvo di Puglia, della Regione Puglia, dell’Apulia Film Commission e della Mediateca Regionale Pugliese, presenta il libro fotografico “Malacarne” di Francesco Faraci e Workshop fotografico. Un'introspezione "a scatti" nel cuore di una città "più che plurale" e contradittoria come Palermo. Antica capitale mediterranea e crocevia di culture, razze e sensibilità spesso confuse e "mimetizzate" nelle voci, nei colori e negli umori che la vivacizzano quotidianamente, nell'abbraccio verace della sua gente.

M1 Albergheria Dicembre2015
 

MALACARNE - Kids come first (Edizioni CROWDBOOKS) È il libro che racchiude un viaggio lungo tre anni, compiuto da Francesco Faraci nel ventre di Palermo. Protagonisti i bambini raccontati in una selezione di oltre 70 immagini, raccolte nella pubblicazione edita da CROWDBOOKS, a cura di Benedetta Donato. Come recita il sottotitolo, i bambini vengono prima di tutto il resto, anche in quelle realtà percepite ai margini della società, dove esistono leggi non scritte che, in alcuni particolari contesti, si è costretti a conoscere e ad assimilare come vere e proprie regole dello stare al mondo.

Ballarò, Monreale, Albergheria, Zen, Brancaccio sono solo alcune delle tappe tracciate nella mappa seguita dall’autore, alla scoperta di quei quartieri che rappresentano veri e propri microcosmi, cui i bambini ripresi appartengono e in virtù di questo sono portatori di una particolare, forte e specifica identità. I benpensanti li chiamano i "Malacarne" termine che sta ad indicare persone di cui è meglio non fidarsi e che, nel gergo locale, si declina in una varietà di significati negativi, riconducibili e riferiti agli occupanti di determinate zone della città. Da qui nasce il lavoro del fotografo che decide provocatoriamente di iniziare da questa espressione popolare, per scardinare il luogo comune e ritrarre l’altro volto dei Malacarne: l’essere bambini, nonostante la realtà difficile in cui si consuma la fase dell’infanzia, per farne venir fuori tutta la forza, la vitalità e l’energia da essi trasmessa e catturata attraverso le immagini pubblicate in questo libro.

Il libro pubblicato in un’unica edizione bilingue (italiano-inglese) oltre al testo critico a firma della curatela, si arricchisce di un racconto scritto dallo stesso Faraci, che accompagna la lettura delle immagini, concesse in anteprima a Puglia.com. L’Associazione “Cacciatori d’Ombra”, operativa già da molti anni nel nord barese, con mostre, incontri, workshop, dibattiti, ha come scopo, quello di promuovere e diffondere la pratica e la cultura fotografica.

Ieva Cacciatori
 

Gli appuntamenti previsti sono:
-18 Maggio: presentazione del libro fotografico “Malacarne” presso Casa della Cultura – Palazzo Caputi in Ruvo di Puglia, ore 18:30;
-19 e 20 Maggio: Workshop fotografico con Francesco Faraci presso La Capagrossa Coworking.

Il workshop è aperto a tutti i fotografi che si cimentano nella fotografia di reportage e sociale. Scopo del workshop è quello di integrarsi nella realtà periferica di Ruvo di Puglia e trovarne una chiave descrittiva personale per immagini. Le foto più significative di questo lavoro, daranno luogo a una mostra collettiva dei partecipanti da tenersi nel Comune di Ruvo di Puglia presso la Pinacoteca Comunale di Arte Contemporanea.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
malacarne ruvo di puglia palermo libro fotografico fotografiefrancesco faracicacciatori d'ombra
i blog di affari
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
Covid, lo smart working è il paradiso soltanto per i gruppi dominanti
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.