A- A+
PugliaItalia
Modugno, Chiesa del Purgatorio Il sagrato delle opportunità

Modugno – Parte un progetto che unisce alla valorizzazione di un importante bene storico/culturale del territorio nuove possibilità di lavoro per i giovani disoccupati residenti nel Comune. L'amministrazione comunale ha siglato infatti un'intesa con la scuola di formazione professionale Formedil-Bari, la Pia Associazione del Purgatorio e la Soprintendenza Belle arti e paesaggio (Bari, Barletta-Andria-Trani e Foggia) finalizzata a realizzare un intervento di recupero del sagrato di Santa Maria del Suffragio, chiesa del XVII secolo situata in Piazza Sedile, mediante il coinvolgimento di giovani disoccupati in un Cantiere Scuola.

240px S.mariadel suffragio 2
 

Il progetto del “Cantiere Scuola” per il restauro del sagrato dell'edificio noto anche come Chiesa del Purgatorio è rivolto ai cittadini modugnesi, di età compresa tra 18 e 29 anni, presenti nelle liste del Centro per l'Impiego del Comune di Modugno che siano contemporaneamente iscritti al Programma Garanzia Giovani (il piano europeo di lotta alla disoccupazione gestito dalle Regioni) e che nell'ambito di questo programma non siano stati ancora inseriti in alcun percorso di reinserimento lavorativo.

L'intervento di recupero sulla chiesa modugnese,  individuato su proposta della Pia Associazione”Purgatorio”, si realizzerà dunque grazie ai nuovi allievi selezionati nel Cantiere Scuola,  ai quali Formedil-Bari, ente scuola provinciale per la formazione professionale, fornirà addestramento teorico e pratico e le necessarie competenze (anche con certificazione) all'interno di un percorso formativo finalizzato, tra l'altro, a promuovere tra i giovani la funzione di pubblica utilità del patrimonio pubblico e la massima fruibilità di beni di interesse storico, artistico e architettonico. Per l'espletamento di tutte le attività Formedil garantirà un impegno finanziario di circa 40.000 euro, compresa anche la copertura assicurativa per infortunio e danni verso terzi oltre all’assolvimento delle misure di sicurezza sul cantiere scuola.

modugno
 

Alla Soprintendenza Belle arti e Paesaggio spetterà l'esame del progetto dei lavori previsti e l’autorizzazione all’esecuzione delle opere. Al Comune di Modugno spetteranno autorizzazioni e permessi eventualmente necessari, la vigilanza sulla messa in sicurezza delle strutture, il supporto nella direzione lavori. Sarà inoltre istituita una cabina di regia per l’attuazione e il monitoraggio del “Cantiere Scuola” alla quale parteciperanno il Dirigente dei Lavori Pubblici del Comune di Modugno e rappresentanti della Pia Associazione Purgatorio, del Formedil e della Soprintendenza.

Per il Comune di Modugno, dunque, si tratta di un progetto che coniuga l'obiettivo della valorizzazione di un bene culturale importante per la comunità con quello di favorire una più  facile transizione tra scuola e lavoro attraverso una maggiore formazione in discipline specialistiche e tecniche.

----------------------------------

Chiesa Santa Maria del Purgatorio - Rappresenta per la comunità modugnese il centro della cultura, per tradizione e pregio artistico. Edificata nel 1641, come è rilevabile dalla scritta sull’architrave del portale, consta di un antistante sagrato contornato da basso muretto sopraelevato dal piano stradale a cui si accede con scalinata centrale, ha una facciata cuspidata preceduta da portico ricostruito nel 1846 e sagrato. La porta principale lignea è datata 1654 a riquadri con rosette, i quattro superiori con anime del Purgatorio scolpite e iscrizione ”Miseremini mei/salutem vos amici miei”. L’interno ad unica navata voltata a botte unghiata, presenta una interessante serie di dipinti seicenteschi di Carlo Rosa e bottega, pregevoli manufatti settecenteschi, la cantoria mistilinea con doppio organo laterali e al centro grande dipinto della “Madonna del Suffragio”, il pulpito di legno intagliato, l’altare maggiore marmoreo. Balaustrata e altari laterali napoletani di marmi intagliati della prima metà del XVIII sec., il coro ligneo e il sottostante pavimento maiolicato.

La Pia Associazione del Purgatorio è stata istituita fin dal 1651 con Regole munite di Regio assenso da parte di Ferdinando IV di Borbone nel 1761 con lo scopo originario del sodalizio del mantenimento della propria chiesa al culto religioso cristiano cattolico e dell’esecuzione di tutte le funzioni religiose dei morti “Santa Maria del Suffragio”, aperta al culto religioso cattolico cristiano. La Pia Associazione è sodalizio d’assistenza e beneficenza avente personalità giuridica di diritto privato, d’ispirazione cristiana.

INFO: Nicola Sacco - tel. 3927252070 - mail: nicolasacco74@gmail.com

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
modugno sindaco nicola magrone chiesa purgatorio sagratomodugno sagrato lavoro giovani disoccupati
i blog di affari
BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
Boschiero Cinzia
Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
di Avv. Francesca Albi*
Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.