A- A+
PugliaItalia
Notte Europea dei Musei Le aperture notturne a Bari

In occasione della Notte Europea dei Musei sabato 21 maggio, il Museo Archeologico di Santa Scolastica, il Museo del Succorpo della Cattedrale, il Museo Civico e il Museo Diocesano prolungheranno i loro orari di apertura.

Sarà possibile visitarli dalle ore 20.00 alle 23.00, ad eccezione del Museo Diocesano che farà orario continuato dalle 19.00 alle 21.00.

È un’iniziativa che invita tutti i cittadini e i turisti a una maratona dei musei perché solo per questa notte, presentando il biglietto del primo museo visitato, si avrà diritto al biglietto ridotto negli altri musei.

La Notte europea dei Musei, giunta alla dodicesima edizione, è posta sotto il patrocinio del Consiglio d’Europa, dell’Unesco e dell’ICOM e, al fine di valorizzare l’Identità culturale europea, si colloca tradizionalmente a ridosso dell’International museum day, evento annuale promosso dall’ICOM fin dal 1977 e rivolto alla valorizzazione dei Musei e del Patrimonio culturale. Alla precedente edizione hanno aderito oltre 3000 musei distribuiti in 30 nazioni europee.

Tags:
notte europea museibari notte museinotte musei aperture bari
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.