A- A+
PugliaItalia
PD, Domenico De Santis Vicepresidente del partito

Dopo la riconferma alla presidenza del Partito Democratico di Matteo Orfini, che ne mantiene "al quadrato" la guida-Matteo, insieme al ri-Segretario Renzi, le nuove vicepresidenze testimoniano l'attenzione verso le mozioni concorrenti nel cosrso di quello da più parti definito un Congresso-lampo: Barbara Pollastrini (mozione Orlando) e Domenico De Santis (mozione Emiliano).

DeSantis PD
 

Barese e 35enne, da sempre nelle dinamiche del partito - prima nella Sinistra giovanile e poi nel PD - Domenico De Santis rappresenta una sorta di "Cireneo" della macchina organizzativa, che Michele Emiliano ha voluto anche come consigliere personale in Regione, affidandogli i Rapporti col Parlamento e con gli Enti Locali.

L'elezione a Vicepresidente è il meritato approdo-riconoscimento per il meticoloso lavoro di tessitura e tenuta di equilibri spesso fatto in retrovia, lontano dai riflettori, ed anche per questo ha subito voluto dedicarla al suo amico fraterno scomparso prematuramente - poche settimane fa nel pieno della campagna elettorale per le Primarie - di Stefano Fumarulo, il cui lavoro presioso sul fronte antimafia era altrettanto incisivo, nascosto e apprezzato da tutti.

 
PD DeSantis
 

"Proveremo a determinare la linea del partito puntellandolo a sinistra", ha dichiarato a caldo De Santis, "La vicepresidenza è il segno forte che proveremo in tutti i modi a tenere il partito unito, ma portando avanti con forza i temi della mozione".

La nuova Direzione del Partito Democratico sarà composta da 120 membri, di cui 84 sono i delegati del segretario Matteo Renzi, 24 di Andrea Orlando, 12 per Emiliano. Nove i nomi pugliesi: Teresa Bellanova, Nicola Latorre, Elena Gentile, Ruggiero Mennea in quota Renzi; Francesco Boccia, Dario Ginefra, Gero Grassi e Colomba Mongiello a rappresentare la mozione Emiliano; Michele Bordo per quella di Orlando.

video mediaset primarie cuperlo
 

Soddisfatto per l'elezione di Domenico De Santis anche Dario Ginefra, che auspica un recupero eccellente: "L'apertura di Renzi sulla possibilità di celebrare nel prossimo autunno una conferenza programmatica del PD, prima di presentare il programma elettorale al Paese, è da valorizzare senza esitazioni. Penso che per l'organizzazione della stessa andrebbero utilizzate una serie di personalità presenti tra i nostri iscritti e simpatizzanti. Un grande appuntamento che metta il PD al servizio del Paese e di tutta la sua classe dirigente".

"Credo che Gianni Cuperlo - aggiunge Ginefra - potrebbe svolgere un ottimo lavoro nel programmarlo e coordinarlo di concerto con la Direzione nazionale e questo consentirebbe all'intero partito di valorizzare una delle migliori intelligenze tra noi presenti ed evitare che imbarazzanti dimenticanze possano portarci a perdere una risorsa così importante per il nostro Partito".

DeSantis Bisceglie
 

E dopo il profluvio di apprezzamenti per l'elezione alla vicepresidenza del PD, Domenico De Santis dal suo profilo Facebook ringrazia tutti: "Sono sommerso dagli auguri e dall'affetto di migliaia di Democratici e non. Solo ora inizio a sentire il peso della responsabilità, ma il vostro calore sarà la forza per difendere quelli che non contano niente".

"Proveremo a far vivere le idee della sinistra, proveremo a mettere al centro il futuro, i più giovani. Rassicuro i tanti che mi conoscono da anni: sarò sempre me stesso, con i piedi per terra e il cuore ad indicarmi il cammino. Sarò sempre il bambino che giocava a calcetto dietro una palla fatta con i vecchi giornali e il nastro adesivo. Da una famiglia umile di instancabili lavoratori del sud, a Roma".

(gelormini@affaritaliani.it)

------------------------------

Pubblicato in precedenza: Pd: Ginefra, nasce Fronte democratico per aiutare il PD a vincere

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pd vicepresidente cireneodomenico de santispartito
i blog di affari
Parte dal Webinar la difesa dei contribuenti
SERVONO EUROPROGETTISTI, BANDI NEL DIGITALE E PER PROGETTI ECOSOSTENIBILI
Boschiero Cinzia
Green Pass, le manifestazioni pacifiche possono far cedere il regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.