A- A+
PugliaItalia
Petruzzelli: "C'è del marcio" Arresti per appalti e tangenti

Questa volta il marcio non era in Danimarca, come sussurra Marcello ad Orazio nell'Amleto di William Shakespeare, ma attaccato al palcoscenico del Teatro Petruzzelli e alle strutture tecnico-amministrative che ne tiravano le fila.

Petruzzelli Longo
 

Sono quattro le persone arrestate dalla Polizia nel quadro delle indagini, e conseguenti interventi, sugli appalti del Politeama barese, mentre una quinta persona è attualmente ricercata. I provvedimenti, emessi su richiesta del pubblico ministero, Fabio Buquicchio, ed eseguiti dagli agenti della Digos, sono stati espletati con la concessione - agli arrestati - del beneficio dei domiciliari. L’accusa è di "corruzione", in merito a contratti per la fornitura di luci e di servizi di pulizia e facchinaggio presso il teatro.

Petruzzelli Mele
 

Gli arresti sono per Vito Longo, direttore amministrativo, e per tre imprenditori: Vito Armenise, Giacomo Delle Noci e Nicola Losito. Un quarto imprenditore, Franco Mele, prima ricercato con la stessa imputazione di corruzione, è stato poi rintracciato e quindi arrestato a Roma dalla Digos, presso il commissariato di Casilino Nuovo, dove era stato convocato per la notifica degli atti. La presunta corruzione per tutti è riferita ai mesi novembre e dicembre 2015.

Era chiaro sin dall'inizio: l'arrivo alla guida della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari di Gianrico Carofiglio, autore, ex parlamentare e magistrato, testimoniava la volontà dei soci di dare un taglio alla deriva che nemmeno col Commissario Fuortes si era riusciti a "raddrizzare".

Petruzzelli Carofiglio3
 

E il nuovo corso del Petruzzelli lungo una linea di trasparenza e di legalità intransigente, come annunciato dal Consiglio di Indirizzo prima delle festività natalizie, aveva portato il Presidente Carofiglio e il Sindaco di Bari, Antonio Decaro, in Procura per consegnare tutti gli incartamenti utili alle alle indagini sugli appalti di alcuni servizi e sul coinvolgimento (per abuso di ufficio) di alcuni membri del personale.

Petruzzelli mazzette
 

Il Procuratore della Repubblica di Bari, Giuseppe Volpe, illustrando l'indagine che ha portato all'arresto ai domiciliari di 5 persone per corruzione e turbativa d'asta, ha precisato che c'è una sesta persona indagata per turbativa d'asta, ed ha comunicato la diffusione di un video: "Abbiamo voluto fornire le riprese effettuate nell'ufficio del direttore amministrativo della Fondazione Petruzzelli, mentre avviene il passaggio di denaro perchè le riteniamo molto efficaci e speriamo abbiano valore di deterrenza per chi abbia intenzione di prendere bustarelle".

"Si tratta del direttore amministrativo e di imprenditori che con l'ente avevano rapporti in appalto. Il meccanismo corruttivo, ha spiegato Lino Giorgio Bruno, Procuratore aggiunto e coordinatore del pool che si occupa di reati contro la Pubblica amministrazione, si basava su una serie di sovrafatturazioni per la fornitura di servizi (luci, facchinaggio e altro) oppure addirittura per servizi mai effettuati".

Decaro Carofiglio procura
 

“Seguo con attenzione e preoccupazione l’evolversi dell’indagine giudiziaria che ha coinvolto la Fondazione Petruzzelli", dichiara il sindaco di Bari Antonio Decaro. "Sono fiducioso che la Magistratura, alla quale qualche settimana fa, insieme al presidente della Fondazione Carofiglio, abbiamo consegnato la documentazione relativa ad una indagine interna, utile all’attività investigativa, faccia al più presto chiarezza sulle eventuali responsabilità delle persone coinvolte".

Petruzzelli Carof Decaro Emiliano
 

"Auspico - ha poi aggiunto - che si possa così restituire serenità ad una delle istituzioni culturali più prestigiose del territorio, attualmente impegnata in un intenso lavoro di rilancio della propria immagine sul piano nazionale e internazionale”.

Anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha diffuso una nota: “Ho appreso dell’avvenuta esecuzione di ordinanze cautelari nei confronti di dipendenti della Fondazione Petruzzelli, della quale fa parte la Regione Puglia. Auspico che le indagini della Magistratura facciano piena luce sui fatti contestati, restituendo regolarità di comportamenti a una delle più importanti istituzioni culturali della Puglia. La Regione Puglia è al fianco del presidente Carofiglio che già risulta essersi attivato in tal senso”. 

(gelormini@affaritaliani.it)

--------------------------------

Pubblicato in precedenza: Il Petruzzelli in trasparenza del presidente Gianrico Carofiglio

                                      Petruzzelli, d'Ambrosio Lettieri (CoR): "Si alza il sipario su parentopoli e…

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
petruzzellimarcioarrestiappaltitangenti
i blog di affari
Super Green Pass al via: un ricatto, una forma di apartheid
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.