A- A+
PugliaItalia

Tutti compatti in Puglia, lo sfregio del Governo alle Regioni, comprese quelle a guida PD, è "insostenibile. Il Pd pugliese si dissocia "dalla posizione astensionista del segretario nazionale" del Partito democratico, il premier Matteo Renzi, sul referendum in programma il prossimo 17 aprile sulla durata delle concessioni per le trivellazioni petrolifere, e "ribadisce il proprio stop alle trivelle invitando i cittadini a votare Sì".

Tarsitano ulivi
 

Lo sottolinea in una nota il presidente del Pd Puglia, Elvira Tarsitano, evidenziando che "la posizione astensionista di Renzi non solo non rispecchia la volontà dell'assemblea regionale del Partito, ma è stata assunta in totale autonomia".

"Il Pd nazionale - argomenta - non ha mai adottato alcuna decisione ufficiale in merito, utilizzando le procedure previste dallo Statuto, né l'argomento referendum è stato oggetto di discussione nella recente assemblea nazionale". "A nome dell'assemblea regionale del 4 marzo - prosegue - replicando alle notizie diffuse quest'oggi sull'argomento, ribadisco la nostra posizione unanime 'anti-triv': su 300 componenti dell'assemblea vi furono solo due astenuti".

ginefra3
 

Posizione sostenuta anche da Dario Ginefra: "Avrei preferito che ci si fosse seduti attorno ad un tavolo per concordare una modifica della normativa vigente al fine di evitare la celebrazione del Referendum, perchè sono convinto che la posizione dei tanti consigli regionali a guida PD e quella del Governo nazionale non siano così distanti".

"Reputo un errore invitare all'astensione i propri iscritti e simpatizzanti - ribadisce Ginefra - e per questo il 17 aprile preannuncio che andró a votare e voteró SI, un Si che oltre al quesito è una manifesta dichiarazione di volersi confrontare, discutere e decidere insieme".

"Non mi piace la politicizzazione del referendum operata in queste ore e credo sia giusto lasciare nella disponibilità del Governo la possibilità del rinnovo delle concessioni, sentite le Regioni, senza nessun diritto estrattivo "divino" fino all'esaurimento dei giacimenti".

(gelormini@affaritaliani.it)

 

 

Tags:
referendumtrivellepdastensionismopuglia
i blog di affari
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.