A- A+
PugliaItalia
Regione Puglia, M5S e FdI attaccano la maggioranza sul salvataggio Cassano

Ancora una volta viene a mancare il numero legale in Consiglio Regionale pugliese e le opposizioni attaccano, denunciando "la fuga della maggioranza": al centro il caso del Commissario Straordinario dell'ARPAL, Massimo Cassano.

Cassano Massimo1

“La maggioranza non si smentisce mai - dichiarano in una nota i consiglieri del Movimento 5 Stelle - per la seconda volta i consiglieri di centrosinistra non si fidano di loro stessi e preferiscono non mantenere il numero legale sull’emendamento, con cui sarebbe decaduto il Commissario Straordinario dell’ARPAL Massimo Cassano. Si riprenderà il 16 giugno dallo stesso emendamento e speriamo che questa volta la maggioranza abbia il coraggio delle sue azioni e decida di restare in aula per poter procedere alla votazione dell’emendamento e delle altre proposte di legge all’ordine del giorno".

M5S Puglia

"Nel frattempo - precisano i pentastellati - attendiamo ancora di ricevere da Cassano le informazioni chieste a gennaio sul ritardo cronico dei bandi per l’assunzione del personale necessario al potenziamento dei Centri per l’Impiego, nonostante il trasferimento dal Ministero del Lavoro di 26 milioni di euro e sulla ripartizione delle risorse, nonché sul ritardo dell’adozione del Piano Regionale Straordinario di potenziamento dei centri per l’impiego e delle politiche attive del lavoro. All’epoca ci era stato risposto che il piano c’era, ma la documentazione non ci è mai arrivata. Speriamo fino al 16 di riceverne finalmente una copia. Così come chiederemo che venga calendarizzata con urgenza la nostra proposta di legge, per far sì che le nomine di competenza regionale si basino finalmente sul merito e non sulla spartizione delle poltrone, come accaduto in questa legislatura, dove i giochi politici di Emiliano per prendere consensi da destra e sinistra hanno bloccato la Puglia”.

Zullo Congedo

Più duro il commento dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo: “Il Consiglio regionale si riunisce dopo tre mesi, all’ordine del giorno numerosi importanti leggi di fine legislatura, compresa anche la nostra per dare alle persone disabili un’assistenza personalizzata e migliore, e il numero legale cade per l’ennesima volta su Massimo Cassano, commissario illegittimo dell’Arpal. Una vergogna!"

“Una Regione bloccata sulla sua - denunciano gli stessi consiglieri - con Cassano che tiene sotto ostaggio un’intera maggioranza e sotto scacco un presidente di Regione, magistrato in aspettativa, Michele Emiliano. Una nomina che fin dall’inizio puzza di mercimonio, che viene data solo per assicurarsi il sostegno di un movimento politico del quale Cassano è il referente regionale… ribadiamo: una vergogna!

Congedo Erio2

“Oggi, in aula, si è consumata, infatti, l’ennesima fuga - precisano da Fratelli d'Italia - pur di non votare il nostro emendamento che prevedeva la decadenza immediata del commissario straordinario, e nelle more delle attività pubbliche per nominare il direttore generale, dare tutti i pieni poteri quali quelli del direttore generale, al dirigente che attualmente è stato individuato dall’ARPAL e che già lavora presso l’ARPAL, in maniera tale che, oltre ad un risparmio economico, venisse rispettato soprattutto quanto è previsto nella legge istitutiva dell’Agenzia, che stabilisce la pubblicazione di avvisi pubblici per l’individuazione del direttore generale".

“L’amarezza - incalzano da Fratelli d'Italia - è che in questo caso parliamo di lavoro, che per colpa di Emiliano è diventato oggetto di propaganda elettorale. Per questo abbiamo sentito il dovere di esercitare la nostra azione politica per ripristinare legittimità e legalità, in quanto gli atti adottati da un commissario illegittimo (non previsto dalla legge) sono nulli e, invece, noi abbiamo bisogno di atti legittimi ed efficaci perché è in gioco il lavoro dei pugliesi, in modo particolare dei nostri giovani”.

(gelormini@gmail.com)

Loading...
Commenti
    Tags:
    regione puglia consiglio salvataggiomassimo cassanom5sfratelli d'italiamaggioranza numero legale
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    "Voglio divorziare: come evitare di mantenere a vita mia moglie?"
    Andrea Gazzotti*
    Covid-19? Realizza tutti i sogni del blocco dominante. Ecco quali...
    Di Diego Fusaro
    VERSO IL XXXVIII CONVEGNO DI PONTIGNANO
    Bepi Pezzulli
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.