A- A+
PugliaItalia
Ryanair, braccio di ferro in Consiglio Regionale

"Ormai in Puglia anche le emergenze legate ad eventi straordinari come il maltempo, imprevedibili e improvvise, vengono gestite meglio delle vicende amministrative della Regione Puglia", dichiara il capogruppo in Consiglio regionale dei Conservatori e Riformisti, Ignazio Zullo.

zullo ignazio3
 

"Di emergenza in emergenza - aggiunge Zullo - ora siamo di fronte a un debito di 12 milioni di euro che potrebbe mandare  in default gli Aeroporti di Puglia.  Il problema viene scaricato sul Consiglio regionale chiamato, in fretta e furia, martedì prossimo, 7 giugno, a dover approvare un debito fuori bilancio. E perché tutto questo sia possibile, la commissione Bilancio viene convocata  il giorno prima, lunedì 6 giugno, per l'esame del Disegno di Legge approvato in tutta fretta dalla Giunta regionale".

Ryanair Puglia2
 

"Ma presidente Amati - rincara Zullo - le chiediamo: i consiglieri avranno o meno diritto a capire cosa è successo? Avranno o meno il diritto ad ascoltare l'amministratore unico di Aeroporti di Puglia per sentire dalla sua voce quali promesse erano state fatte e cosa è stato disatteso, quali servizi hanno aumentato il debito, ma soprattutto cosa c'è scritto nel contratto in essere con la Ryanair?"

"Per questo motivo noi Conservatori e Riformisti - precisa il capogruppo - chiediamo al presidente della prima Commissione, Amati, l'audizione dell'amministratore di Aeroporti di Puglia, ma anche di conoscere, sempre nella seduta di lunedì prossimo, a cosa è legato giuridicamente il riconoscimento dei disavanzi da fatti di gestione di enti, società e organismi controllati o dipendenti dalla Regione; quale tipo di ricapitalizzazione per le società controllate. In mancanza di questi elementi non parteciperemo alla rincorsa dell'ennesima emergenza né lunedì in Commissione ne' martedì in Consiglio".

Tags:
ryanair consiglio regionaleryanair puglia contrattoryanair cor consiglio regionale puglia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.