A- A+
PugliaItalia
Salento-Gargano, Grand Prix of Mediterranean Aquabike

Due tappe straordinarie in Puglia per il Gran Premio Aquabike. Una a Porto Cesareo in Salento, con finalmente al primo e secondo posto due italiani: Mattia Fracasso e Giorgio Viscione, e una appena terminata a Vieste nel Gargano.

Aquabike5
 

Fra le Ski Ladies GP, Marta Sorrentino, una disinvolta giovane donna italiana, arrivata terza, che sta per sposare Maurin Raphael (Fra), arrivato secondo nello Ski Men GP. Quindi in una gara sportiva parliamo di amore e molti sono stati i concorrenti intervenuti con le dolci metà.

Nella categoria Runabout Gp, vincitore Al Abdulrazzaq Yousef (Kuw), e questa è sicuramente la competizione di maggiore potenza visiva. Scie d’acqua ribollenti, schizzi alti e densi, le moto d’acqua in una successione frenetica e senza respiro. Spettacolo esaltante che ha richiamato  molti abitanti di Vieste, arrampicati sugli scogli.

La competizione più divertente è sicuramente la Feestyle Gran Prix, che ha visto l’italiano Roberto Mariani classificarsi terzo dietro i fratelli Rok e Nac Florjancic, arrivati primo e secondo e veramente spettacolari. Moto che si librano nell’aria e saltano come se fossero leggerissime, i corpi che si tendono a sostenere l’urto con l’acqua ed il delirio della folla plaudente, quando Florjancic arriva a nove giravolte consecutive.

 

In notturna, invece, l'esibizione con musica dei dj: Gonnella e MalaDiva,  con la loro musica balcanica, Beppe Vivax e Glauco Di Mambro. Quest’ultimo dopo le esperienze televisive e radiofoniche, sta conducendo un tour estivo fantastico con tappe a Cannes, Ibiza, partecipazione al Djoon Festival di Favignana e infine al Country Club di Porto Rotondo. Glauco è il secondo anno che interviene al Gran Prix, ed è un entusiasta sostenitore della competizione.

Aquabike9
 

Vieste è bella, raggiungibile con una lunghissima sequenza di curve che si aprono su una natura fantastica e su un mare verde intenso. Una natura ospitale ed integra, e degli abitanti come chiusi in un guscio di tradizioni e modalità di vita. Un evento così bello non ha richiamato la gente che ci si aspettava dai paesi limitrofi, gli stand partecipanti all’evento pieni di avventori, ma del posto. Molto particolare “Panini di Mare”, un baracchino con panini fantastici al polipo, ai gamberi rossi ed altre specialità di mare, che ha aperto in molti posti in Italia ed anche a Bari vicino al Teatro Petruzzelli.

Aquabike6
 

Un mood rilassato, per cui i giovani con titoli di studio, partecipano per solo quattro mesi al momento turistico estivo per poi tornare spesso a stare in casa nei mesi invernali, alberghi deliziosi come il “Whithe”, con una colazione fantastica sino alle ore 12 ed una accoglienza attenta e personalizzata, e tanti villaggi spartani che rispecchiano lo spirito multi sfaccettato di questo luogo dal passato storico, contaminato dalle influenze più diverse ed eclettiche.

Il congedo dall’evento con un concerto senza la grande curiosità istintiva, che un evento del genere dovrebbe suscitare, soprattutto nei giovani. Gli atleti, alti e belli sono stati tutti negli stand creati da H2O Racing, con tanti colori e comode sedute dove si fermano negli intervalli delle gare a chiacchierare amabilmente.

Aquabike8
 

Vieste è molto piaciuta e lo specchio d’acqua cristallina con gli scogli ha incantato tutti. E poi le viuzze lungo il mare, i localini, la musica. Il Sud li ha avvolti con il suo fascino. In giro sabato sera anche un grande chef: Leonardo Vescera, uno dei 400 chef più famosi di Europa. Nel suo ristorante “Il Capriccio” lungo il mare, anche chef in capo dell’ambasciata italiana a Parigi, raccoglie bottiglie di Champagne di altissima qualità e incanta con la preparazione di piatti, in cui usa alimenti semplici e verdure cucinate con eccezionale bravura, mentre un tocco di innovazione rende particolari i suoi piatti.

Vieste, nel suo splendore è come legata, deve esplodere, diventare posto turistico di fama mondiale, e questo Gran Prix delle moto d’acqua è stato sicuramente un evento fantastico che la ha fatta conoscere ad un pubblico internazionale e le ha aperta una novità sportiva di importanza mondiale. 

Tags:
salento gargano vieste porto cesareo grand prix mediterranea aquabike
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.