A- A+
PugliaItalia
Scuola di Medicina Lecce, Piemontese: 'La Regione manterrà impegno e promesse'

La nota dell'Assessore Raffaele Piemontese, in merito alle contestazioni del consigliere Paolo Pagliaro (La Puglia domani).

piemontese giovani

"La Giunta regionale ha approvato oggi un disegno di legge per salvaguardare e tutelare i rapporti sorti per effetto della delibera di Giunta regionale, approvata con urgenza il 15 febbraio 2021, con la quale è stata disposta una variazione al bilancio regionale, finalizzata all'attivazione di un corso di laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università del Salento".

Le variazioni adottate in via di urgenza da parte del governo - ha aggiunto Piemntese - devono essere ratificate con legge, a pena di decadenza, entro i successivi novanta giorni. La medesima norma, prescrive che, qualora siano sorti rapporti giuridici sulla base della deliberazione non ratificata, nei successivi 30 giorni il Consiglio adotti i provvedimenti ritenuti necessari nei riguardi dei rapporti sorti sulla base della deliberazione non ratificata".

Lecce Medicina2

"Non essendo intervenuta la ratifica della variazione al bilancio da parte dell'organo consiliare nei termini previsti, è necessario che l'organo consiliare provveda, entro 30 giorni, alla regolazione dei rapporti sorti sulla base della delibera di Giunta.

“Con il disegno di legge approvato oggi - ha sottolineato il vicepresidente della Regione Raffaele Piemontese – abbiamo voluto confermare la volontà della Regione Puglia ad istituire il corso di studio in Medicina e Chirurgia a Lecce. In questo modo intendiamo anche tutelare tutti i rapporti che sono scaturiti proprio dall’approvazione della variazione al bilancio del 15 febbraio”.

"L'esigenza di stabilire l’urgenza alla variazione è derivata dalla necessità di avviare tempestivamente le procedure amministrative necessarie per il raggiungimento dei requisiti minimi ministeriali per l'accreditamento del CdS in Medicina e Chirurgia presso gli Organismi Ministeriali per l'anno accademico 2021/2022". 

lecce medicina1

"Con la stessa delibera del 15 febbraio sono stati approvati anche gli schemi della "Convenzione risorse umane per l'attivazione del Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia presso l'Università del Salento" e della "Convenzione tra la Regione Puglia e l'università del Salento per il finanziamento di posti di professore di ruolo e di ricercatori (RTD.b) dell'area non medica, bio-ingegneria, funzionali al consolidamento dei requisiti minimi di accreditamento ministeriale del corso di studio in Medicina e Chirurgia".

"Successivamente sono stati approvati gli schemi di Addendum alle convenzioni con l’obiettivo di allineare gli importi del finanziamento a quelli definiti con la variazione di bilancio e precisare alcuni aspetti relativi alla gestione della convezione stessa. La delibera di giunta regionale ha ricevuto il parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti".

(gelormini@gmail.com)

----------------------- 

Pubblicato sul tema: Decade DL per Medicina a Lecce Pagliaro: 'Imperdonabile sciatteria'

Commenti
    Tags:
    raffaele piemontesescuola medicina impegno promesse lecce disegno variazione bilancio
    Loading...
    i blog di affari
    Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
    Gian Maria Mairo
    PROGETTI PER CARCERI, GIUSTIZIA, VOLONTARIATO, CINEMA, DONATORI SANGUE
    Boschiero Cinzia
    Aggio esattoriale da abolire: denuncia di PIN
    i più visti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.