A- A+
PugliaItalia
Taranto, Galante (M5S): 'Ancora morte dopo gli inclementi wind days '

Il consigliere regionale M5S della provincia di Taranto, Marco Galante, al termine delle audizioni da lui stesso richieste in III Commissione Sanità, per discutere dell'aumento della mortalità a Taranto nei cosiddetti 'wind days', denuncia: “Nel corso delle audizioni odierne è emerso chiaramente come dal 2012 siano noti i dati sull'aumento della mortalità e dei ricoveri per malattie respiratorie e cardiovascolari nei giorni immediatamente successivi ai Wind days. Nonostante questo niente è stato fatto per proteggere i cittadini di Taranto”.

Galante m5s
 

"Già nel 2011 - ricorda il consihgliere pentastellato - la dottoressa Moschetti, pediatra e presidente della Commissione Ambiente dell'Ordine dei medici di Taranto, aveva denunciato una possibile riduzione del quoziente intellettivo dei bambini a causa dell’esposizione al piombo dati poi confermati da uno studio del 2016, ma ancora oggi non è stato preso alcun provvedimento per salvaguardare i bambini".

“Da oltre un mese - aggiunge Galante - abbiamo presentato una mozione che chiede l’istituzione dell'Osservatorio sulla mortalità durante i 'wind days' al fine di analizzare i dati in tempo reale e prendere gli opportuni provvedimenti. È necessario comprendere quali siano le sostanze che arrivano nei giorni di Wind days nei quartieri più vicini all’Ilva come Tamburi o Paolo VI. Bisogna avviare uno studio per conoscere l'origine del piombo e del naftalene presente nel sangue dei bambini tarantini e quali siano le fasce della popolazione più colpite".

"Nonostante ciò ci scontriamo contro una inaccettabile indifferenza della politica di fronte al grido d'allarme lanciato da cittadini e ricercatori. Serve un intervento urgente per tutelare la salute dei tarantini e non ci si può limitare a chiedere ai cittadini di non aprire le finestre e chiudersi in casa in determinate giornate. Lo ribadiamo ancora una volta: per un destino diverso a Taranto l'unica via percorribile è quella della riconversione economica della zona. Siamo stanchi di sentire il presidente Emiliano prendere in giro i pugliesi continuando a parlare di decarbonizzazione. Lo stesso Emiliano - conclude - che oggi avevamo chiesto di audire, ma come al solito non si è nemmeno presentato dimostrando ancora una volta il reale interesse verso i cittadini di Taranto”.

​(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
taranto ilva wind days morte m5smarco galante
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.