A- A+
PugliaItalia
Taranto, il Gruppo Ferretti investirà nella cantieristica da diporto

La Città dei Due Mari torna a guardare con ambizione e speranza al suo orizzonte più famigliare. Gli effetti delle attenzioni alle attività nautiche, promosse con insistenza negli ultimi anni, cominciano a produrre risultati concreti.

Taranto8

Il Gruppo Ferretti, leader mondiale nella progettazione, costruzione e vendita di yacht a motore e da diporto di lusso, con un portafoglio di otto marchi prestigiosi ed esclusivi e un fatturato medio negli ultimi anni pari a 700 Milioni di Euro e con circa 1.500 dipendenti, investirà in Puglia per la creazione di un cantiere navale anche grazie all’intervento della Regione Puglia.

Formalizzata la domanda di accesso al contratto di sviluppo nazionale da parte di Ferretti Tech, interamente controllata da Ferretti spa, per un investimento in attivi materiali e ricerca di circa 62,6 milioni di euro, l’investimento complessivo che si realizzerà nell’area di Taranto prevede un intervento pubblico aggiuntivo di 137,6 milioni di Euro necessari ad assicurare il pieno recupero ambientale dell’area, con una partecipazione diretta della Regione Puglia pari a 41,5 milioni di Euro destinati alla bonifica dell’area ex Yard Belleli. 

Emiliano galassi 2

L’investimento in questione prevede la costruzione di edifici e capannoni per circa 65.500 mq coperti su un’estensione totale dell’area di circa 220.000 mq. in grado di assicurare un impatto occupazionale diretto di oltre 200 addetti cui si aggiungeranno le positive ricadute sull’indotto. 

Tale iniziativa si inserisce all’interno delle strategie del CIS di Taranto che vede la Regione Puglia attivamente impegnata per promuovere lo sviluppo dell’area, come confermato dall’ulteriore sostegno finanziario messo a disposizione dalla Regione per i servizi ambientali nel comune di Taranto che vedranno positivamente coinvolti per oltre un biennio i lavoratori dell’ex Isola Verde.

Con la firma dell’istanza da parte dell’Amministratore delegato del Gruppo Ferretti Alberto Galassi, alla presenza del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, è stata attivata la procedura per la sottoscrizione dell’Accordo di programma.

Ferretti TA

“La nautica ritorna a Taranto per la volontà di una grande impresa, Ferretti Tech, che è una delle più grandi aziende italiane del settore, e grazie alla Regione Puglia, che bonificherà con 41 milioni di euro l’area industriale ex Belleli, area che verrà utilizzato dalla Ferretti Tech per dare vita ad un investimento di grandissime proporzioni, con un investimento di capitale proprio importantissimo - ha dichiarato il Presidente della Regione Michele Emiliano – 1.500 lavoratori italiani diretti, impiegati in questo Gruppo che ha previsioni di utili molto rilevanti e soprattutto un indotto che potrà supplire alle tante necessità  economiche che l’area ha, ma soprattutto che potrà dare  la possibilità a tanti lavoratori, a tanti manager tarantini, che hanno fatto esperienze importanti in altre aziende, di non andar via e di rimanere nella propria terra, a lavorare per l’emancipazione di Taranto dalle tante piaghe che la affliggono". 

"La salute prima di tutto, una fabbrica Green, verde, che consentirà di allentare la pressione occupazionale - ha sottolineato Emiliano - ma che contemporaneamente dimostrerà che Taranto è anche una città industriale, nella quale non è necessario inquinare per produrre utili e per far lavorare la gente. Una grande giornata e ringrazio davvero l’azienda per lo sforzo che sta facendo. Questo è solo l’inizio. È solo il calcio di inizio di una grande partita per Taranto”.

“Oggi Ferretti Tech che è una società controllata al 100% da Ferretti Group, secondo gruppo nautico mondiale, 1500 dipendenti, 2500 di indotto, 700 milioni di euro fatturato e aspettiamo il 2021, inizia un percorso di investimenti i portante a Taranto per sviluppare carbonio, vetroresina, centro di ricerca e tecnologia avanzata sui materiali e una divisione di ingegneria - ha ribadito l’Amministratore Delegato del Gruppo Ferretti Alberto Galassi - ho avuto l’onore di firmare questa mattina davanti al Presidente Emiliano e voglio sottolineare che siamo qui perché vogliamo essere in Puglia e siamo qui per la Puglia: una realtà dove ci sono industrie, dove c’è imprenditoria, dove c’è un territorio sano di gente operosa".

Ferretti Group CEO Alberto Galassi 2

"Non vedo l’ora nel nostro piccolo di poter contribuire a parlare di Taranto in maniera positiva. Dobbiamo tanto alla Regione Puglia e tanto al Presidente. Con il sostegno del governo centrale - ha spiegato Galassi - ci sarà un investimento di quasi 100 milioni di Euro che darà lavoro a decine e decine di famiglie. Speriamo che sia il calcio di inizio di un percorso bello, positivo e che finisca come l’ultima partita che abbiamo visto giocare: con una bella vittoria”.

“L’insediamento del gruppo nautico Ferretti a Taranto è una buona notizia e una grande opportunità di sviluppo, che si inserisce all’interno di una visione che deve tenere conto della storia e delle vocazioni della città - ha commentato l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci - l’insediamento produttivo del gruppo, specializzato nella costruzione di yacht di lusso, porterà col supporto della Regione Puglia alla bonifica dell’area ex Yard Belleli e ad un importante investimento per l’avvio del sito. Questo rimetterà al centro della riconversione economica di Taranto la cantieristica nautica con tutto ciò che questo comporta in termini di nuovi posti di lavoro e nuove sinergie tra le imprese del territorio”.

(gelormini@gmail.com)

Commenti
    Tags:
    taranto gruppo ferretti cantieristica diporto marealberto galassimichele emilianoinvestimenti futuro
    i blog di affari
    Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
    di Francesca Micoccio
    Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
    di Maurizio Garbati
    i più visti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.