A- A+
PugliaItalia
Tremiti, 'Perla dell'Adriatico' nel sistema delle Isole Minori

L'arcipelago di per sè è già in sintesi l'espressione concettuale e immediatamente percepibile di un'idea di sistema, per cui si direbbe naturale conseguenza logica inserire quello delle Isole Tremiti, famose anche come Isole Diomedee, in un progetto di rilancio del sistema turistico pugliese - in particolare - e della stessa Italia in generale.

tremiti alto
 

Tremiti, la “Perla dell’Adriatico”, diventerà presto un centro di eccellenza per la valorizzazione e tutela del paesaggio e lo Sviluppo del turismo. Anche la Puglia, infatti, ha aderito al Contratto di Sviluppo per i Beni Culturali e il Turismo nelle Isole Italiane e del Mediterraneo, con il quale ci si impegna a realizzare una strategia complessiva di difesa e conservazione della natura, di sviluppo sostenibile e adeguamento infrastrutturale materiale ed immateriale del sistema delle Isole minori.

Immagine della firma a Roma
 

Il contratto è stato firmato a Roma dall’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone, in rappresentanza della Regione Puglia. Oltre alla Puglia, hanno aderito il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, le Regioni Campania, Lazio, Liguria, Toscana, Sardegna, Sicilia e l’ANCIM - Associazione Nazionale Comuni Isole Minori.

“Con la firma di questo che è un accordo operativo su cultura e turismo con il Governo, e non un semplice protocollo d’intesa - ha affermato Loredana Capone - colleghiamo le Tremiti ad un progetto complessivo sulle isole per favorire itinerari nuovi che valorizzino insieme mare, natura e bellezze dell’entroterra.

tremiti1
 

"Comune, Regione e Stato collaboreranno  per attivare forme innovative di valorizzazione e tutela del paesaggio e di Sviluppo del turismo – ha proseguito l’Assessore -  la “Perla dell’Adriatico”, più volte insignita della Bandiera Blu dalla Foundation for Environemental Education per la qualità delle sue acque, ha la possibilità di diventare centro di eccellenza nell’ambito dei beni culturali, paesaggistici e turistici delle isole minori".

Chi ama il mare non può non andare almeno una volta nella vita alle Isole Tremiti, sono entrate a far parte del Parco Nazionale del Gargano, in qualità di Riserva Naturale Marina. Questo ha permesso di preservarne l’area costiera e i fondali marini, rendendola una zona inviolabile". 

"Ma ancora molto potremo fare, grazie anche a questo accordo, per preservare l’ambiente e per lanciare anche gli aspetti culturali legati al mito di Diomede, approdato qui esule dalla Guerra di Troia, l’eroe che  la leggenda vuole  sia pianto dalle Aves Diomedee, gli uccelli simili ai gabbiani che popolano l’isola e che sempre secondo la leggenda, sono l’incarnazione dei guerrieri di Diomede”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
isole tremiti accordo governo regioni sistema isole minoriadriatico isole tremiti perla turismo cultura
i blog di affari
Il New York Times minimizza l'omicidio del ricercatore italiano Davide Giri
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno
Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.