A- A+
PugliaItalia
Trenitalia apre ai collegamenti dalla Puglia, Foggia-Roma già a fine mese?

L'incidente in Salento, con l'ennesimo scontro tra due treni su una tratta a binario unico delle Ferrovie Sud-Est, le denunce con eco in Parlamento della carenza di pulizia sul Frecciargento nella tratta salentina, insieme all’assenza di sistemi automatici di sicurezza sulle linee e sui treni di FSE,  rimettono Trenitalia e FS Italiane - che ha preso in mano la società da pochissimi mesi - ​al centro delle contestazioni sulla precarietà dei trasporti ferroviari in Puglia. D'altro canto, in questi stessi giorni sempre Trenitalia decide di aprire sul ventaglio collegamenti dalla Puglia verso Roma.

Trenitalia
 

Anche per questo, il presidente della Regione Puglia ha incontrato l’AD di Trenitalia, Barbara Morgante:  “La Regione Puglia - ha detto Emiliano  a fine incontro - ha confermato la propria soddisfazione per l’istituzione del treno da Taranto a Roma, che sta dando buoni risultati. Abbiamo poi esaminato la questione del treno diretto Bari Roma che per noi è molto importante. Insieme, abbiamo posto le questioni del Lecce-Roma e del Foggia-Roma.

G7 Emiliano
 

"Su queste due proposte - ha aggiunto il Governatore - Trenitalia si è riservata di darci il suo punto di vista: ma siamo ottimisti, nel senso che pensiamo che la strategia possa essere cambiata, usando meno treni ma con più diretti con meno fermate per partire dai tre capoluoghi del sud, del centro e del nord della Puglia.

"Soprattutto Foggia è stata oggetto per noi di una pressione su Trenitalia. Questo si inserisce in una complessiva rivisitazione dei rapporti tra Puglia e Trenitalia, anche in riferimento alle convenzioni per gli abbonati dei treni regionali che hanno bisogno di utilizzare i treni a lunga percorrenza, che ci dà la sensazione di avere un ottimo rapporto con Trenitalia” .

“Il sistema pugliese - ha sottolineato Emiliano - è ancora sotto shock per l’incidente di qualche giorno fa e soprattutto di questo scandalo mostruoso delle Ferrovie Sud Est che per vent’anni sono state oggetto di una sorta di spoliazione e di una gigantesca cattiva gestione".

"Per questo pensiamo di reagire in positivo, investendo con Trenitalia nella sicurezza del trasporto regionale e chiedendo alle Ferrovie dello Stato, oggi azioniste di FSE, di scrollarsi di dosso la tensione perché il denaro che è stato già messo a disposizione di Sud-Est sia immediatamente speso".

"Voglio ricordare che è stata sospesa l’esecuzione di lavori già appaltati da Sud-Est sulle tratte oggetto dell’ìncidente e che questa interruzione è dovuta alla questione fallimentare e non ad altre questioni: occorre darsi una scossa perché è evidente che così non si può andare avanti”.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
trenitalia foggia-roma fine mese collegamenti alta velocità puglia salento taranto bari
i blog di affari
Covid, per il siero benedetto denunciano i genitori. Così invocano la libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.