A- A+
PugliaItalia
XVII Convegno sull'Uva di Troia. Percorso lungo d'identità autoctona

Gli eventi legati alla promozione e alla valorizzazione dei vini si moltiplicano come funghi, un po' dappertutto, e in particolare nelle serate d'estate: con o senza stelle. E proprio come i funghi, non tutte le varianti sono sempre commestibili, e spesso sono proprio quelle più "vistose", appariscenti e accattivanti, a serbare tra le spore e le lamelle il veleno micidiale.

2
 

Ecco perchè tornare puntualmente a trattare con competenza delle evoluzioni e - perchè no? - anche di pieghe involutive di un prodotto specifico, dalle potenzialità in gran parte ancora inespresse, come l'Uva di Troia, e di un settore tra i più vivaci nella galassia delle produzioni agricole - come quello enologico - è impresa meritevole. Soprattutto se la sensibilizzazione non è rivolta solo agli operatori del settore, ma in particolare all'informazione e formazione del consumatore ed alla sua consapevolezza di benessere derivante dall'intera catena alimentare.

Potenza e struttura di un vitigno che "arriva da lontano" come il "Nero di Troia" danno a tutti la forza di tener testa alla cabala e alle scaramanzie, perciò Domenica 17 luglio - a partire dalle ore 19,00 - nell'incanto crepuscolare di Piazza Episcopio, adiacente la Cattedrale di Troia, si terrà il 17° Convegno regionale sull’Uva di Troia.

A seguire, come da tradizione, il percorso della grande festa del "Nero di Troia", che si snoderà tra le vie, i vicoli e le piazze e le piazzette del cittadina dauna, che da due anni è anche Bandiera Arancione per il Touring Club Italiano.

Principale attore della manifestazione, il vitigno autoctono e il suo prelibato vino della “Doc Tavoliere” dell'omonimo Consorzio. Dopo i saluti istituzionali portati dal sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri e Antonio Gargano, Presidente del Consorzio Doc Tavoliere Nero di Troia, aprirà i lavori il Presidente nazionale del settore Agroalimentare della Alleanza delle Cooperative, Giorgio Mercuri, seguito dal Presidente della Camera di Commercio di Foggia, Fabio Porreca.

Promod Troia Cattedrale
 

Interverranno, Matteo Cuttano, Direttore di Confcooperative Foggia e Stefano Remigi, che parlerà della Promozione del "Nero di Troia" nel mondo.

Luca Capuano e Anna Safroncik, noti attori del piccolo e grande schermo, verranno premiati col premio “Ambasciatore del Nero di Troia Doc Tavoliere, giunto alla sua seconda edizione. Ospite d’eccezione, Memo Remigi.

I lavori, moderati dal giornalista Rai, Michele Peragine, verranno conclusi dall’Assessore Regionale alle risorse Agroalimentari , Leonardo Di Gioia.

Riconoscimenti andranno anche alle Cantine del territorio, premiate a livello internazionale per il Nero di Troia.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
uva troia convegno concooperativeuva troia convegno nero autoctonouva troia cuttano percorso convegno
i blog di affari
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.