A- A+
Roma
Ama, tra ammanchi di cassa e furti di gasolio 32 licenziati nel 2020

Sono più di 440 i procedimenti disciplinari avviati da Ama, la municipalizzata di Roma Capitale per la raccolta dei  rifiuti, verso propri dipendenti. E sono stati 32 i licenziati l'anno scorso, alcuni dei quali hanno commesso veri e propri reati: si va dagli ammanchi di cassa riscontrati ai furti di gasolio.

Lo ha riferito la società sottolineando che, appunto, "i casi più gravi sono stati adeguatamente sanzionati". "Si va dai dipendenti denunciati per ammanco di cassa e furto di carburante - si legge in una nota - ai lavoratori oggetto di procedimento penale per presunti illeciti nell'ambito delle operazioni cimiteriali". 

"Nel 2020 abbiamo applicato 32 licenziamenti, segno che facciamo sul serio. - dice l'amministratore unico di Ama Stefano Zaghis - Mi auguro che tutti comprendano il nostro sforzo anche su questo aspetto così delicato per fare di Ama, nella massima trasparenza, un'azienda che fa pulizia anche al proprio interno e che si rispetti. Per rispetto innanzitutto della stragrande maggioranza dei nostri lavoratori onesti e coscienziosi - aggiunge Zaghis - siamo fortemente determinati a far emergere qualsiasi condotta non corretta o illecita in un assetto di massima collaborazione instaurato con i vari organi di controllo e con tutte le istituzioni preposte al contenimento e alla repressione dei reati".

"Tutti i dati e le informazioni, che emergono dal rapporto 2020 elaborato e pubblicato da Ama sul proprio sito web in base alle leggi sulla corruzione e la trasparenza, sono la testimonianza e la conferma dell'innalzamento del livello di controllo interno da parte dell'azienda per l'emersione di prassi scorrette e illecite. - si legge nel comunicato dell'Ama - la Relazione, predisposta secondo un format fornito da Anac, riporta una valutazione sintetica del livello effettivo di attuazione del Piano di Prevenzione della Corruzione e Trasparenza adottato dall'azienda nell'anno precedente. In essa sono anche indicati i fattori che hanno favorito il buon funzionamento del sistema". 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    amalicenziati2020



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
    di Avv. Francesca Albi*
    Il banco vuoto
    Pierdamiano Mazza
    Certificazione verde e MOG231
    di Guido Sola


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.