A- A+
Roma
Arte, la fotografia in bianco e nero di Calabresi: la personale al Mac di Roma

di Maddalena Scarabottolo

Il bianco e nero, senza gerarchie, sono la firma stilistica di Andrea Calabresi. Il fotografo espone le sue opere a Roma presso la galleria d'arte contemporanea “Mac Maja Arte Contemporanea”. La mostra fotografica “Sun, and Close Landscapes” è in programma fino al 18 aprile 2019.

 

La personale di Calabresi mostra una selezione di opere tratte da due serie differenti: “Close Landscapes” e “The Upper Half”. I progetti hanno come soggetti il paesaggio, la luna e il sole. Tutte le opere sono fotografie in bianco e nero e sono stampe alla gelatina ai sali d'argento su carta baritata. Ma al di là dei dati tecnici, ciò che è interessante è la capacità di trasmettere, solamente con il bianco e il nero, il ritmo, le ombre e la composizione dei materiali che ogni singolo paesaggio naturale presenta.

Le fotografie si presentano fortemente orizzontali e bilanciate su due, massimo tre, fasce. Questo modo di strutturare il lavoro permette allo spettatore di appartarsi dalla realtà sovraccarica di colori e di trovare una sorta di intimità personale, una calma apparente che permette di fermarsi a pensare. Le immagini di paesaggio risultano appaganti per l'occhio e per l'anima: non si percepiscono delle gerarchie perché cielo e terra hanno lo stesso peso all'interno della fotografia. Il cielo non prevarica sulla terra e la terra non prevarica sul cielo, tutto è in quiete e in equilibrio. Tutto è importante e tutto merita il nostro sguardo. Calabresi inoltre afferma che “il progetto ha due fonti d'ispirazione letteraria: i primi versi dell'Infinito di Giacomo Leopardi e il concetto di verosimile di Alessandro Manzoni”. Questo spiega perché, anche se foto di paesaggio, le sue non sono delle vedute ma esattamente l'opposto, negano la possibilità di vedere e per questo motivo lo sguardo tende a salire sempre più cercando una via d'uscita che non sempre trova. Questa caratteristica rende le immagini evocative e pregnanti di significato, acquistano una forza tale da rimanere indelebili nella mente.

L'altra parte dell'esposizione è legata al tema “The Upper Half” ovvero la metà superiore, ciò che riguarda il cielo e in particolare la luna e il sole. Anche se ci troviamo di fronte a una porzione di cielo, il nostro sguardo, anche in questo caso, non è libero di muoversi. Sole e luna sono sempre schermati da un gioco di nuvole che hanno una consistenza quasi tattile. In questo genere di immagini gli effetti di luce, le trame e i toni si fanno molto più enfatici. Calabrese arriva a queste espressioni di eleganza estetica grazie a una negazione di tutto ciò che può apparire come un'immagine social. Il fotografo ripudia quello che viene percepito come uno spettacolo e rimane piuttosto in una dimensione di rispetto nei confronti dell'immagine e del soggetto senza esasperare alcun aspetto.

La mostra è inserita nel programma della manifestazione MFR19 (Mese della fotografia a Roma, 1-31 marzo 2019), il programma completo è consultabile su: www.mesefotografiaroma.com

Commenti
    Tags:
    artefotografiabianco e neromostrapersonalecalabresiromamacarte contemporaneapaesaggisoleluna
    Loading...



    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Coronavirus: Elisa D'Ospina posa in lingerie davanti al frigorifero di casa

    Coronavirus: Elisa D'Ospina posa in lingerie davanti al frigorifero di casa

    i più visti
    i blog di affari
    Coronavirus. Roberto De Wan con la sua arte è in prima linea contro COVID-19
    di Paolo Brambilla - Trendiest
    Coronavirus: mancano le mascherine, ma presto avremo i bavagli
    di Diego Fusaro
    Coronavirus e patologie pregresse: i meccanismi che regolano le malattie
    di Giusi Urgesi

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.