A- A+
Roma
Ascesa e falso mito: crollo dell'influencer Er Brasiliano, bloccato in Porsche
Er Brasiliano in manette

E' diventato famoso per aver fronteggiato in una maschera di sangue decine di poliziotti. Completamente ubriaco ed evintemente in stato di alterazione ed eccitazione. Massimiliano Minnocci, noto sui social come er Brasiliano, ha creato il panico a bordo della sua Porsche a Porto Santo Stefano. 

Sgommate, testacoda e fuga dal posto di blocco della Polizia Locale di Monte Argentario. Solo dopo un rocambolesco inseguimento gli agenti sono riusciti a fermare l'influencer e a mettergli le manette.

Cosa ha fatto

Domenica 12 maggio mattina, è stato fermato dagli agenti della polizia municipale di Monte Argentario all’ingresso di Porto Santo Stefano, all’altezza della rotatoria del Valle. Andava avanti e indietro sgommando in paese a velocità sostenuta a bordo della sua Porsche ignorando l’invito degli agenti della polizia locale che lo hanno bloccato e portato al comando. Era in compagnia della fidanzata l'influencer di Onlyfans Michelle Comi.

Chi è il Brasiliano

Il Brasiliano è diventato un personaggio anche grazie alle ospitate come opionista trash della Zanzara di Radio24. Poi il suo falso mito è cresciuto grazie al web che lo ha fatto diventare una “star” dei social, noto al popolo di TikTok, un influencer da milioni di visualizzazioni e da migliaia di follower. Era arrivato all’Argentario per affittare una villa nella zona di Cala Piccola dove hanno dimora artisti del calibro di Renato Zero, Antonello Venditti. Dove ha vissuto per anni Raffaella Carrà. Una villa a picco sul mare dove avrebbe trascorso le sue vacanze estive. Nel frattempo ha deciso di dar fondo a tutti i cavalli della Porsche.

Le manette

Gli agenti, però, per garantire la sicurezza dei cittadini argentarini e dei turisti presenti lungo la strada, non si sono arresi: hanno piazzato la loro auto in mezzo alla rotatoria costringendolo a fermarsi. L’influencer è uscito dall’auto e dopo un breve alterco con gli agenti sono scattate le manette: l’uomo è stato caricato a bordo dell’auto dei vigili mentre la sua Porsche veniva spostata dalla rotatoria proprio da un agente.

Il film porno

Tra una lite su instagram e le manette all'Argentario Minnocci si era dilettato con la sua dolce metà in un film porno di pochi secondi. Un "corto" in ogni senso della parola visto che proprio il web che l'ha fatto assurgere a mito lo ha miseramente ribattezzato da Brasiliano a Cinese. I commenti di scherno per misure non proprio da Rocco Siffredi hanno fatto il resto e per il Brasilianino serviva una boccata di aria di mare, condita da manette e vino bianco a fiumi. Ora, senza patente, dovrà noleggiare un autista,  potrebbe iniziare a mettere l'annuncio sulla bacheca di IG.







Fava, condannato il giustiziere degli imprenditori: la carriera sugli arresti

Fava, condannato il giustiziere degli imprenditori: la carriera sugli arresti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.