A- A+
Roma
Avevano imbottito una jeep di 2 mln e mezzo di dollari, tutti falsi. Arrestati

Nascondevano oltre due milioni e mezzo di dollari, in banconote da 50 e 100, tutte false, a bordo di una jeep nera: due italiani con precedenti penali di 35 e 38 anni, residenti in Lombardia, sono stati arrestati dai finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria e del Gruppo Pronto Impiego del Comando Provinciale.
I militari hanno fermato l'auto nei pressi di Cinecittà: alle domande di rito sul motivo della presenza nella capitale e su eventuale merce trasportata, hanno dato risposte vaghe e poco credibili affermando di dover portare materiale negli studi Cinecitta' necessario per alcune trasmissioni televisive e mostrando documenti di trasporto sospetti. Il denaro falso è stato sequestrato.

Tags:
soldi falsifalsaridollaricontrabbandoguardia di finanzacinecittà
Loading...
Loading...




Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
A Genova il 26 aprile 2021 il Premio Arte Scienza e Coscienza 2020
Formazione e aggiornamento ICT con WhoTeach, Assintel e Formaterziario
WhoTeach
Il Governo Draghi estirpi la mafia una volta per tutte
Di Ernesto Vergani

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.