A- A+
Roma
Bob Dylan: un Nobel da studiare. Il cantautore Usa diventa materia di esame

Bob Dylan, dal Nobel per la letteratura ai banchi di scuola. Il cantautore americano diventa materia di studio tra i banchi dell'università di Roma Tre per due giorni.

 

Dal 29 al 31 ottobre gli esperti di tutto il mondo si confronteranno sull'attività dell'artista america premio Nobel. In programma ricco calendario di incontri, concerti e mostre digitali animerà le tre giornate ospitate presso l'università romana. Nell’Aula Magna della Scuola di Lettere Filosofia Lingue dell’Ateneo, sedici esperti tra cui accademici, artisti e musicisti provenienti da tutto il mondo rifletteranno sui molteplici aspetti della produzione artistica di Dylan. Un confronto che partendo da musica e cinema, attraverserà pittura, teatro, letteratura, filosofia e religione, sulle tracce dell’identità cangiante e sempre mutevole di una tra le personalità più influenti e discusse degli ultimi sessant’anni.

 

“Abbiamo voluto rendere omaggio alla poetica di un grande artista, riunendo esperti e studiosi che insieme potranno elaborare spunti innovativi sulla poliedrica attività del menestrello di Duluth. Un modo per condividere con i nostri studenti e tutti gli appassionati un lavoro di ricerca e approfondimento che il settore disciplinare di ‘Lingua e Letterature Angloamericane’ dell’Ateneo porta avanti da tempo” ha dichiarato la Professoressa Maria Anita Stefanelli, docente dell’Università Roma Tre e curatrice dell’evento insieme al Dottor Fabio Fantuzzi. 

La manifestazione sarà inaugurata dal Rettore Luca Pietromarchi e vedrà, nel corso delle giornate, la partecipazione di numerosi esperti “Dylanisti”. Tra questi Alessandro Carrera - docente della Houston University e premio Montale di poesia - parlerà del complesso rapporto tra Dylan e la cultura afroamericana o ancora David Pichaske - docente della South West Minnesota University - esplorerà il retroterra culturale del Midwest nelle sue canzoni e nelle opere del cantautore. Una sessione speciale sarà dedicata all’opera pittorica del misterioso mentore di Bob Dylan, il Maestro Norman Raeben. Dei suoi lavori sarà presentata per la prima volta un’esposizione digitale, accompagnata dal commento dell’artista newyorchese Roz Jacobs, allieva del Maestro insieme a Dylan. 

Tra le attività in programma, il 30 ottobre si terrà il concerto-spettacolo "The Greenwich Village Folk Scene”, ideato dall’esponente del movimento del folk revival Newyorchese cantautore Chris Lowe, che ripercorrerà in musica la storia culturale del Greenwich Village.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    bob dylannobelcantautoremusicausaamercaroma tre



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
    Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.