A- A+
Roma
Campus Peroni, i risultati: in sette anni risparmiate 6000 tonnellate di CO2
Campus Peroni

Campus Peroni, il centro di eccellenza di Birra Peroni e Crea, ha presentato i suoi primi risultati: tra il 2015 e il 2022 sono stati risparmiati 6000 tonnellate di CO2.

A pochi giorni dall'inizio della raccolta dell'orzo del 2023, il Campus ha raccolto i suoi partner agricoli, le università e le innovative startup che ne fanno parte per esporre i risultati raggiunti negli ultimi 7 anni circa, nell'evento intitolato "Innovazione, tecnologia e ricerca per un'agricoltura più resiliente e sostenibile". L'evento si è tenuto all'azienda agricola Aldobrandini. L’appuntamento ha visto la partecipazione di Vittorio Sambucci, VicePresidente della Commissione Agricoltura e Ambiente della Regione Lazio, Giuseppe Piacentino, Responsabile marketing commerciale di Hort@, Giacomo Luddeni, B2B Execution Manager di xFarm Technologies e Virgilio Maretto, CEO di pOsti.

“Mai come quest’anno - ha spiegato Federico Sannella, coordinatore del Campus Peroni - abbiamo davanti una situazione che dimostra in maniera evidente la portata delle sfide che la filiera brassicola deve affrontare e davanti a fenomeni estremi sempre più frequenti non si può non ragionare su azioni che possano rendere tutta l’agricoltura più resiliente, oltre che più sostenibile”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
annicampus peronico2risparmiaterisultatitonnellate






Roma Pride, Annalisa fa impazzire i fan: "Sinceramente sarà il nostro inno"

Roma Pride, Annalisa fa impazzire i fan: "Sinceramente sarà il nostro inno"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.