A- A+
Roma
Coronavirus, 26 anziani condannati a morte nella casa di riposo “lager”

Coronavirus: a pochi chilometri da Roma, nel Comune di Nerola, si prepara un'altra Codogno. Su 1900 abitanti, 72 casi accertati e tutti nella Casa di Riposo Maria Immacolata dove il bilancio è drammatico: 2 morti, 3 ricoverati e contagiati con febbre alta tutti e 54 gli anziani ricoverati.

Il primo caso sarebbe esploso una settimana fa con una nota ufficiale della Direzione sanitaria della Rsa che ha comunicato ai pazienti dei ricoverati la chiusura delle visite per “contagio”. Con un caso positivo nella struttura, il contagio si è esteso a macchia d'olio, sino a procurare la morte del primo degli ospiti. La violenza del virus è poi esplosa sino a contagiare anche 16 dei 30 dipendenti della struttura, la maggior parte dei quali residenti a Nerola e dintorni, insieme a 3 medici famiglia che la Asl ha messo in quarantena.

Oltre al dramma degli anziani, ormai lasciati soli dentro la casa di riposo, il giallo dei rapporti tra la Asl e il sindaco di Nerola, Sabina Granieri, che non sarebbe stata avvisata del contagio che volava nel territorio comunale, sino a lunedì, quando la Asl ha comunicato i contagi.

Poi, da ieri, la tragedia: morto il primo anziano in serata e morto questa mattina il secondo. Tutto dentro la struttura nella quale ormai è complicato fornire i pasti e fare le pulizia, ma anche dare la prima assistenza nelle operazioni quotidiane. Così la Asl ha comunicato al sindaco la volontà di trasformare la casa di riposo in un centro Covid ma da lunedì nulla è stato fatto se non l'invio di 3 risorse per dare assistenza. E senza medici, infermieri specializzati e pasti, la Maria Immacolata è di fatto un lazzaretto dove gli anziani sembrano far la fila per morire. E i familiari dei pazienti non hanno né punti di riferimento, né informazioni.

Inutile ogni tentativo di contattare la Asl RM5: al telefono della Direzione Generale la risposta è in pieno stile burocratico, come se 2 decessi in poche ore, fossero una pratica ordinaria: “Mandate una mail le faremo rispondere dal dottor Santonocito”.

Sulla vicenda interviene il consigliere regionale di Fratelli d'Italia, Antonello Aurigemma che da giorni segue insieme al sindaco Granieri il focolaio: “Purtroppo ci stiamo accorgendo che la situazione creatasi con questa emergenza non è gestibile con la nostra organizzazione delle Case di Riposo".

La Regione Lazio lancia l'allarma Case di riposo ma sta a guardare

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirsanzianicovid 19nerolacomune nerolacase di riposoanziani e virusrsaasl rm5antonello aurigemmafratelli d'italiasantonocito asl rm5casa di riposo maria immacolataanziani contagiocontagio anzianicoronaviruscoronavirus italiacoronavirus italia contagicoronavirus italia newscoronavirus italia mappacoronavirus italia morticoronavirus italia casicoronavirus italia 24 marzocoronavirus contagi italiacoronavirus contagi 24 marzocoronavirus morti in italiacoronavirus bollettino 24 marzocoronavirus bollettino protezione civilebollettino coronavirusbollettino coronavirus protezione civilebollettino coronavirus 24 marzoprotezione civile bollettini
    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Coronavirus, la verità sul crash Inps: 300 tecnici pagati come giardinieri

    Coronavirus, la verità sul crash Inps: 300 tecnici pagati come giardinieri

    i più visti
    i blog di affari
    Facciamo il punto sull’economia con Pier Paolo Baretta e Alessia Potecchi
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Coronavirus, l'anima del politico, tra la regione cristiana e quella del picco
    Di Diego Fusaro
    COVID-19. Azioni del consigliere Municipio 1 Berni Ferretti per salvare Milano

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.