A- A+
Roma
Coronavirus: 35 casi a Roma, 154 nel Lazio. Aumentano donne positive al Covid

Torna a scendere il numero dei casi registrati di Coronavirus nel Lazio: venerdì 10 registrati 154 nuovi positivi, di cui 35 a Roma. Secondo i dati dell'unità di crisi della Regione aumentano le donne positive al Covid-19, che passano dal 46 al 49% del totale degli infetti, mentre l'età mediana resta ferma a 58 anni.

 

"Venerdì registriamo un dato di 154 casi di positività e un trend al 3,5%. E per quanto riguarda i guariti, salgono di 43 unità, arrivando a 687 totali: tre volte il numero dei decessi complessivi". Così l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato, al termine della consueta videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. D'Amato precisa che "nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 10" e che fin qui "sono stati eseguiti circa 62mila tamponi". E poi osserva: "Aumenta la forbice tra coloro che escono dalla sorveglianza domiciliare (16.611) e coloro che sono entrati in sorveglianza (12.792), oggi circa di 4mila unità. Bisogna ora mantenere alta l’attenzione per le giornate di Pasqua e Pasquetta", sottolinea D'Amato spiegando che "intanto proseguono i controlli a tappeto nelle case di riposo e nelle Rsa su tutto il territorio. In merito alla situazione delle strutture residenziali - continua l'assessore - l’Istituto Superiore di Sanità (Iss) ha realizzato un Survey nazionale sul contagio da Covid-19 aggiornato al 6 aprile che registra per il Lazio un tasso di mortalità dieci volte inferiore a quello della Lombardia: 0,7% contro 6,8%".

I dati delle Asl di Roma e provincia nel dettaglio

Nell'Asl Roma 1 (municipi I, II, III, XIII, XIV e XV) sono stati registrati 7 nuovi casi positivi e 1709 persone uscite dall'isolamento domiciliare; nell'Asl Roma 2 (municipi IV, V, VI, VII, VII, IX) sono stati individuati 10 nuovi casi positivi più 1521 persone uscite dall'isolamento domiciliare; l'Asl Roma 3 (municipi X, XI, XII e Fiumicino) registra 18 nuovi casi positivi, la maggior parte riferibili al cluster della casa di riposo delle suore cappuccine di Acilia, e 1846 persone uscite dall'isolamento domiciliare. Spostandoci in provincia, l'Asl Roma 4 (Civitavecchia, Cerveteri, Ladispoli e tutto il litorale a nord di Roma) comunica 7 nuovi casi positivi e 1975 persone uscite dall'isolamento domiciliare; nell'Asl Roma 5 (Guidonia, Tivoli, Fonte Nuova, Subiaco, Monterotondo) sono stati segnalati 19 nuovi casi positivi e 2190 persone uscite dall'isolamento domiciliare; infine l'Asl Roma 6 (Castelli Romani e Anzio-Nettuno) segnala 25 nuovi casi positivi e 1043 persone uscite dall'isolamento domiciliare.

I nuovi contagi nelle altre Asl del Lazio

All'Asl di Latina sono 10 i nuovi casi positivi e 4477 le persone uscite dall'isolamento domiciliare; all'Asl di Frosinone 12 nuovi casi positivi, tra cui il direttore generale della Asl, e 323 persone uscite dall'isolamento domiciliare; all'Asl di Viterbo 33 nuovi casi positivi, di cui 31 riferibili al cluster della casa di riposo Villa Noemi di Celleno, e 2397 persone sono uscite dall'isolamento domiciliare; infine all'Asl di Rieti 13 nuovi casi positivi e 43 persone uscite dall'isolamento domiciliare.

Dieci nuovi decessi registrati nella Regione

Venerdì registrati altri dieci nuovi decessi, che portano così il numero totale dei morti nel Lazio a 263. A perdere la vita: due uomini di 68 e 82 anni più una donna di 75 anni, tutti con gravi patologie pregresse, nell'Asl Roma 4; un uomo di 81 anni ed una donna di 86, entrambi con patologie pregresse, nell'Asl Roma 6; due donne di 89 e 86 anni, entrambe con gravi patologie pregresse, nell'Asl di Rieti; un uomo di 78 anni con precedenti patologie nell'Asl di Viterbo.

Il bollettino medico dello Spallanzani

"I pazienti Covid-19 positivi sono in totale 172. Di questi, 23 necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 244. Si stabilizza l’inversione del rapporto ricoverati Covid-19 positivi/pazienti dimessi", nel senso che i pazienti dimessi sono anche oggi più numerosi di quelli ricoverati. È quanto sottolinea l'Istituto Spallanzani nel bollettino medico, il numero 77. L'ospedale romano evidenzia anche che venerdì i dimessi sono più numerosi di quelli di giovedì.

Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus laziocoronavirus romacoronavirus contagicoronavirus bollettinobollettino protezione civilecoronavirus mortiregione lazioalessio d'amato



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Green Pass obbligatorio, Italia avamposto del nuovo ordine terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
    Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.