A- A+
Roma
Coronavirus, apre l'osteria e fa cenare clienti. Decreto violato: 3 denunciati

Apre l'osteria nonostante il divieto dovuto al decreto sul Coronavirus e fa cenare i clienti: i Carabinieri della Stazione Roma Prima Porta hanno denunciato a piede libero un 41enne egiziano, titolare del ristorante in via della Villa di Livia, e due clienti per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità.

 

Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri hanno sorpreso i due clienti, un 74enne originario della provincia dell’Aquila e una 25enne romena, all’interno del locale intenti a consumare un pasto seduti allo stesso tavolino, contravvenendo alle prescrizioni contenute nel D.P.C.M. circa le misure urgenti di contenimento del contagio da Covid-19. I Carabinieri della Stazione Roma Prima Porta li hanno identificati e deferiti all’Autorità Giudiziaria unitamente al proprietario dell’esercizio.

Denunciate 5 persone all'Infernetto

Nel primo pomeriggio di martedì, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Lido, diretto da Eugenio Ferraro, nell’ambito dei servizi finalizzati a prevenire comportamenti non in linea con le precauzioni e le altre cautele contemplate dal D.P.C.M., per il contenimento ed il contrasto del virus Covid – 19, hanno proceduto al controllo di un bar nella zona dell’Infernetto. Ad insospettire i poliziotti è stato uno strano via vai all’interno di un’area di parcheggio, ubicata nei pressi dell’esercizio pubblico. All’interno del bar infatti, certe di non essere notate dall’esterno, è stata riscontrata la presenza di 5 persone intente a consumare caffè, cappuccino e cornetto. Durante il controllo, nessuno dei presenti - incuranti del rischio contagi -, aveva con sè dispositivi di sicurezza personale (mascherine e guanti), né tantomeno prestava attenzione alle distanze di sicurezza previste dal decreto ministeriale. Nel locale, oltre ad un socio del bar, vi era il figlio di quest’ultimo impegnato a somministrare le bevande nonostante non avesse alcun contratto di lavoro e tre avventori, due di nazionalità italiana e uno dello Sri Lanka. Per tutti i presenti è scattata la denuncia all’Autorità Giudiziaria.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus romaristoranti chiusidenuncedecreto coronaviruscarabinieriristorante apertoprima portainfernettobarristorantidpcm




    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Elezioni Roma, Berlusconi spinge per Bertolaso: “Con lui è vittoria certa”

    Elezioni Roma, Berlusconi spinge per Bertolaso: “Con lui è vittoria certa”

    i più visti
    i blog di affari
    Il mercato della bici in Italia viaggia veloce. Intervista a Gianluca Bernardi
    Francesca Lovatelli Caetani
    Covid, mio figlio in quarantena ma io non posso fare smartworking: che fare?
    di avv. Gian Paolo Valcavi
    Recovery Fund. La Commissione europea chiarisca le precondizioni per l'Italia

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.