A- A+
Roma
Coronavirus e la ricostruzione dell'Italia, la soluzione: un prestito da 30mld

Coronavirus e la ricostruzione dell'Italia, la soluzione: un prestito da 30 miliardi. Sarà questo l'argomento principale del il settimo webinar del progetto #Ricostruire dal titolo “Il Prestito della Ricostruzione”: partecipano Giovanni Tria, ministro dell’Economia nel Governo Conte I, e il manager Vito Gamberale.

 

L'appuntamento con la discussione, moderata da Giancarlo Loquenzi, è per venerdì 8 maggio dalle ore 13:00. Si discuterà della proposta di Ricostruire di istituire un “Prestito Italia” per la ricostruzione del Paese. Ripartire subito con spirito unitario, come nel secondo dopoguerra. Un prestito da 30 miliardi sottoscrivibile solo a livello nazionale, con rendimento invitante e scadenza decennale. Una proposta per evitare di far ricorso alla vessatoria imposizione patrimoniale che, è dimostrato, oltre a essere inefficace ha sempre avuto l’effetto collaterale di rallentare i consumi.

Il webinar si terrà su Zoom: per seguire la diretta clicca qui.

#Ricostruire è il piano operativo promosso da Stefano Parisi insieme a oltre 40 tra imprenditori, professionisti, accademici ed economisti, per superare l’emergenza da Covid-19 e rilanciare l’economia e Ricostruire il Paese (ricostruireitalia.it).

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronavirusricostruire#ricostruirestefano parisiprestito italiagiovanni triavito gamberale



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro
    Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
    CasaebottegaJalisse
    Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.