A- A+
Roma
Coronavirus, nel Lazio 201 nuovi positivi. Roma: in un giorno casi raddoppiati

Cala di poco il numero dei nuovi casi di Coronavirus nel Lazio: dai 210 di sabato si è scesi a 201, numero che porta i positivi totali da inizio emergenza a 2706. Peggiora il dato a Roma, che in ventiquattro ore è passata da 38 a 73 nuovi contagi. L'assessore alla Sanità D'Amato annuncia: “Trend regionale in decrescita per la prima volta”.

 

"Domenica registriamo un dato di 201 casi di positività e un trend in decrescita per la prima volta al di sotto del 9%" e "per la prima volta il numero dei guariti (208 totali) supera il numero dei nuovi positivi giornalieri". Inoltre, "sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 7.949 e i decessi nelle ultime 24 ore sono 12". Così l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Aggiunge D'Amato: "Si conferma l’incidenza dei cluster delle case di riposo con particolare evidenza per la situazione di Rieti, che al momento risulta sotto controllo". Inoltre, "si conferma stabile il trend su Roma città, oggi influenzato dai casi della Rsa di Villa Giulia (17 casi)".

L'assessore sottolinea anche che "l’A.O. San Giovanni, l’A.O. San Camillo e Genzano entreranno a far parte della rete dei laboratori per il Covid-19 andando così a potenziare la capacità della rete e dal primo aprile sarà attivato il Covid Center con 9 posti letto di terapia intensiva presso il Campus Bio-Medico". Infine, rende noto D'Amato, "sono partiti domenica i primi 55 ospiti stranieri provenienti da una nave da crociera e domani partiranno ulteriori 41".

I dati delle Asl di Roma e provincia nel dettaglio

Nell'Asl Roma 1 (municipi I, II, III, XIII, XIV e XV) sono stati registrati 12 nuovi casi positivi e 800 persone uscite dalla sorveglianza domiciliare; nell'Asl Roma 2 (municipi IV, V, VI, VII, VII, IX) sono stati individuati 26 nuovi casi positivi più 12 persone uscite dalla sorveglianza domiciliare; l'Asl Roma 3 (municipi X, XI, XII e Fiumicino) registra 35 nuovi casi positivi, la maggior parte riferibile al cluster della Rsa Villa Giulia, e 858 persone uscite dalla sorveglianza domiciliare. Spostandoci in provincia, nell'Asl Roma 4 (Civitavecchia, Cerveteri, Ladispoli e tutto il litorale a nord di Roma) comunica 15 nuovi casi positivi e 1083 persone uscite dalla sorveglianza domiciliare; nell'Asl Roma 5 (Guidonia, Tivoli, Fonte Nuova, Subiaco, Monterotondo) sono stati segnalati 8 nuovi casi positivi e 1266 persone uscite dalla sorveglianza domiciliare; infine l'Asl Roma 6 (Castelli Romani e Anzio-Nettuno) segnala 16 nuovi casi positivi e 72 persone uscite dalla sorveglianza domiciliare.

I nuovi contagi nelle altre Asl del Lazio

All'Asl di Latina 9 nuovi casi positivi e 2656 persone uscite dalla sorveglianza domiciliare; all'Asl di Frosinone 24 nuovi casi positivi e 147 persone uscite dalla sorveglianza domiciliare; all'Asl di Viterbo sono 11 i nuovi casi positivi e 1031 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare; infine all'Asl di Rieti 45 nuovi casi positivi e 24 persone uscite dalla sorveglianza domiciliare.

Dodici nuovi decessi registrati nella Regione

Domenica registrati altri dodici nuovi decessi, che portano così il numero totale dei morti nel Lazio a 136. A perdere la vita: una donna di 53 anni oncologica al Pertini; una donna di 96 anni e due uomini di 49 e 75 anni nell'Asl Roma 4; un 69enne con patologie preesistenti nell'Asl Roma 5; un uomo di 87 anni con precedenti patologie nell'Asl di Frosinone; una donna di 72 anni con gravi patologie preesistenti a Formia; tre donne di 77, 80 e 95 anni con gravi patologie pregresse nell'Asl di Rieti; due donne di 86 e di 85 anni con patologie preesistenti nell'Azienda Ospedaliera Sant'Andrea.

Sindaco di Nerola: “Chiesto a Zingaretti test a tappeto”

Il sindaco di Nerola, Sabina Granieri, chiede al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, “test a tappeto per verificare l'evoluzione del virus”. La prima cittadina del comune di circa duemila abitanti della città metropolitana di Roma Capitale in una nota comunica che "la comunità di Nerola è isolata, saremo zona rossa fino all’8 aprile, non si entra e non si esce dal paese sconvolto dall’epidemia che ha contagiato 76 persone, si rispettano meticolosamente le regole per impedire la diffusione del virus".

"In queste condizioni i 1980 cittadini di Nerola vogliono contribuire alla ricerca scientifica sul Coronavirus - aggiunge il sindaco -, ed è per questo che ho scritto al governatore del Lazio Nicola Zingaretti e all’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, con cui sono in contatto costante, affinché si facciano portavoce di questa richiesta presso la Asl Rm5, lo Spallanzani e gli altri istituti di ricerca. Sono stati eseguiti solo 378 tamponi, vogliamo estendere l’indagine a tutta la popolazione per verificare come si muove il virus e contribuire alla ricerca scientifica: siamo la prima enclave del centro Italia ad essere stata colpita, vogliamo essere certi dello stato di salute di tutti e non vanificare il sacrificio dell’isolamento totale".

"In Veneto il governatore Zaia ha disposto l’esecuzione dei tamponi su tutta la comunità di Vo’, quando era zona rossa - prosegue la nota - nella cittadina del Nord-Est sono stati fatti 6.800 tamponi e ora i dati raccolti sono a disposizione della ricerca. Siamo certi che Zingaretti non vorrà perdere questa straordinaria opportunità di realizzare uno studio epidemiologico, il primo nel Centro Italia, che ci dica come evolve il virus, come si muove, in quanto tempo sono efficaci le rigorose misure di isolamento alle quali siamo sottoposti. La richiesta è stata già formalizzata in Regione e ci aspettiamo una risposta positiva e in tempi rapidi, non vogliamo più aspettare immobili, chiusi nel nostro paese con i militari alle porte”, conclude nel suo comunicato Sabina Granieri.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus romacoronavirus laziocoronavirus casicoronavirus contagicoronavirus positivicoronavirus mortiregione lazioalessio d'amato


    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Zingaretti, Meloni e Salvini: “Il patto a tre contro la Raggi”. Attacco M5S

    Zingaretti, Meloni e Salvini: “Il patto a tre contro la Raggi”. Attacco M5S

    i più visti
    i blog di affari
    Mobilità urbana. NIU apre il Flagship Store a Roma, negozio monomarca
    Paolo Brambilla - Trendiest
    'Tutti i colori dell’Italia che vale' racconta le storie di persone coraggiose
    di Mariella Colonna
    I commercialisti contro Saviano. "Noi non c'entriamo con l'usura"

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.