A- A+
Roma
Coronavirus Roma, decreto violato: lo spaccio di droga torna a pieno regime

Torna a pieno regime lo spaccio a Roma. In piena emergenza Coronavirus, i pusher violano il decreto del Governo Conte e tornano a lavoro per le strade della Capitale: arresti e sequestri di droga tra Tor Vergata e Rocca Cencia.

 

Mercoledì pomeriggio, nel corso di un servizio di controllo del territorio nel quartiere di Tor Vergata, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un 47enne romano con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ed è stato anche denunciato per violazione dei provvedimenti emesse dall’Autorità (art. 650 C.P.). I militari hanno notato l’uomo, già conosciuto per i suoi precedenti, passeggiare in strada e lo hanno fermato per un controllo. Il 47enne, oltre a non aver giustificato la sua presenza in strada in violazione al D.P.C.M., è stato trovato in possesso di 48 g di hashish e 3 dosi di cocaina. Unitamente alla droga rinvenuta, i Carabinieri hanno sequestrato anche circa 100 euro, ritenuti provento dell’attività illecita. Al termine delle formalità, in attesa del processo, l’arrestato è stato scarcerato data l’emergenza sanitaria Covid-19, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Spostandoci a Rocca Cencia, l’operazione che ha portato all’arresto di due persone e alla denuncia di un terzo soggetto è iniziata sempre mercoledì pomeriggio quando gli investigatori del commissariato Celio, diretto da Maria Sironi, durante un mirato servizio antidroga, hanno pedinato un presunto “corriere”, un gambiano di 21 anni. Il giovane, fermato per un controllo, è stato trovato in possesso di uno zaino contenente 575 grami di marijuana.Accompagnato negli uffici di polizia è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Le indagini però sono proseguite per riuscire a risalire all’identità dei fornitori dello stupefacente e i successivi accertamenti hanno condotto i poliziotti in via del Lago Regillo dove, durante un appostamento, è stata notata la presenza di una casa in legno e, nei pressi dell’ingresso, hanno visto due stranieri intenti a maneggiare all’interno di un sacco nero. A quel punto i poliziotti, con l’ausilio di alcune pattuglie del Reparto Volanti, diretto da Giuseppe Sangiovanni, hanno deciso di intervenire per bloccare i due soggetti. I due, alla vista della Polizia, hanno tentato di scappare ma sono stati bloccati ed identificati per I.U., nigeriano di 33 anni, e P.I.M., romeno di 19 anni. All’interno del sacco sono stati rinvenuti 7 involucri in cellophane contenenti circa 13 kg. di marijuana mentre altri 28 grammi sono stati rinvenuti nella casa. Indosso al I.U. sono stati sequestrati 2 telefoni cellulari e 200 euro in banconote di piccolo taglio. I due stranieri, dopo l’arresto, sono stati accompagnati in carcere.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus romadroga romaspaccio romadecreto coronavirusdecreto governospacciodrogator vergatarocca cenciacarabinieripolizia
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Coronavirus, a Roma e nel lazio 151 positivi e 24 decessi: trend al 3,9%

    Coronavirus, a Roma e nel lazio 151 positivi e 24 decessi: trend al 3,9%

    i più visti
    i blog di affari
    Coronavirus, lo speaker Luca Viscardi in Corsia fa una sorpresa a tutti
    Di Francesco Fredella
    Ginnastica casalinga in un metro quadro: piegamenti o flessioni
    Alessandro Gubbini
    Quel “Sottile” rumors, Coletta mette in Salvo La vita in diretta estate?
    Di Francesco Fredella

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.