A- A+
Roma
Coronavirus Roma, i buoni spesa non arrivano. Rabbia Pd: “Raggi dà i numeri”

Coronavirus, a Rom i buoni spesa ancora non arrivano nonostante gli annunci della Raggi: il sindaco sui social scrive che il 95% dei ticket è stato erogato, mentre il Pd sostiene che “dà i numeri” poiché continuano a ricevere lamentele di romani che non hanno notizie a riguardo.

 

“La sindaca Virginia Raggi sui 'Buoni Spesa' da giorni continua a dare i numeri. In un post di domenica è tornata a parlarne, informando, con toni trionfalistici, i cittadini romani di aver raggiunto il 95% dei beneficiari grazie alla misura di sostegno erogata da Roma Capitale (casualmente dimenticando di precisare la provenienza delle risorse, ossia 22 milioni stanziati da Governo e Regione Lazio). Ma è realmente questa la verità? Davvero è stato 'già raggiunto il 95% dei beneficiari'? Purtroppo no e a parlare è la realtà”, scrive in un post Fb il consigliere comunale del Partito Democratico, Giovanni Zannola.

“Da giorni – spiega ancora – continuo a ricevere, e non sono certo il solo, telefonate, messaggi di nuclei familiari e persone in difficoltà che ancora non hanno avuto notizie e che non sanno a chi rivolgersi, segnalazioni del tessuto associativo romano che continua farsi carico di questa situazione drammatica consegnando pacchi alimentari e che pure continua a denunciare la situazione. La preoccupazione di non veder arrivare questi Buoni, è tanta. Molti richiedenti hanno lamentato inefficienze legate alle mancate risposte, ai pochi chiarimenti ricevuti, alla superficialità con cui sono state scritte le linee guida, al malfunzionamento dell’APP, all’estenuante attesa senza sapere nulla sulla propria sorte etc. E’ questa la realtà! Una cosa, quindi, è parlare del numero di domande elaborate e accolte, come continua a fare la sindaca Raggi, altra cosa è parlare del numero di Buoni Spesa realmente consegnati ai beneficiari. Quest’ultimo è il dato che ci interessa, che ci preoccupa e che restituirebbe l’attuale fotografia dei bisogni non ancora raggiunti a Roma. Davvero, mi chiedo, pensano sia utile continuare a mentire sui numeri per nascondere la verità? Davvero la Sindaca, l’Assesora Veronica Mammì e alcuni responsabili del Dipartimento Politiche Sociali del Comune credono che la diffusione di numeri di fantasia possa garantire che la polvere rimarrà in eterno sotto il tappeto?”.

Il posto al veleno continua con un attacco all'amministrazione 5 Stelle: “Non è questo l’atteggiamento che un’amministrazione responsabile e vicina ai suoi cittadini dovrebbe avere, specie ora, di fronte alle macerie sociali ed esistenziali che già si intravedono oltre la crisi. E in più, perché non spiegano quali requisiti sarebbero mancati alle circa 90000 domande rifiutate delle 160000 presentate al Comune di Roma? Chi sarebbero gli esclusi?”.

“Per provare ad avere ulteriori risposte, continueremo a fare interrogazioni, a chiedere la convocazione di commissioni, ad estendere la partecipazione a queste a tutti i direttori delle direzioni socio-educative dei municipi e le relative posizioni organizzative, agli assistenti sociali che più di chiunque altro pagheranno nei prossimi mesi le inefficienze di questa amministrazione. Fino ad oggi in tutti i Municipi della città centinaia di eroi silenziosi hanno permesso a Roma di reggere l’urto sociale ed economico della crisi. Tra questi gli assistenti sociali, i volontari ma anche moltissimi dipendenti capitolini che a mani nude hanno fatto molto di più di questa giunta impercettibile e inconsistente. A loro sento di dover dire grazie in ogni momento.Al M5S invece una raccomandazione: le bugie hanno le gambe corte come il tempo che, per fortuna, vi è rimasto. Provate a farne buon uso”, conclude Zannola.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus romabuoni spesabuoni spesa romacomune di romaamministrazione raggiraggigiovanni zannolapdpd romaconsiglio comunale




    Loading...




    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Scandalo Federbocce, il giudice si riserva di decidere: è fantagiustizia

    Scandalo Federbocce, il giudice si riserva di decidere: è fantagiustizia

    i più visti
    i blog di affari
    Si metta in lockdown chi ha paura e può vivere senza lavorare
    Covid, serietà? Non è la prerogativa che più si può predicare degli italiani
    Giampaolo Giorgio Berni Ferretti presenta il suo libro MILANOVENTUNOPUNTOZERO
    Paolo Brambilla - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.