A- A+
Roma
Coronavirus, una positiva a Rebibbia e 16 nel Selam Palace. Nel Lazio 163 casi

Torna a salire il numero dei casi registrati di Coronavirus nel Lazio: giovedì 9 aprile registrati 163 nuovi positivi, di cui 46 a Roma. Tra i contagiati anche una donna detenuta del carcere di Rebibbia, trasferita allo Spallanzani, e 16 persone residenti nell'occupato Selam Palace. Torna a salire anche il trend, che arriva al 3,8%.

 

“Giovedì registriamo un dato di 163 casi di positività, con un trend in leggera salita al 3,8% nelle ultime 24 ore”. Così l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato, al termine della consueta videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. “Il dato - osserva D'Amato - è in parte dovuto a dei ritardi di notifica nella Asl Roma 6, ma deve essere un monito affinché nessuno abbassi la guardia. Continuiamo tutti uniti verso l’obiettivo del coefficiente R0 (contagiosità 0). Ad ogni modo, continua l’inversione di tendenza: sono circa 2mila in più coloro che escono dalla sorveglianza domiciliare (14.748) di coloro che sono entrati in sorveglianza (12.6184). Proseguono inoltre i controlli a tappeto nelle case di cura e le Rsa su tutto il territorio con report che vengono inviati ai Carabinieri del Nas per le verifiche di competenza”.

L'assessore spiega poi che "sono 16 le persone positive presso il Selam Palace, che sono state poste in isolamento presso altre strutture, mentre prosegue il cordone sanitario e la sorveglianza della struttura. Positiva una detenuta del reparto femminile di Rebibbia che è stata trasferita allo Spallanzani e si stanno facendo ora i tamponi ai contatti stretti. Al primo tampone - continua D'Amato - sono risultati negativi gli ex ospiti della casa di riposo di Nerola e ora si attende l’esito del secondo tampone. Sono in trasferimento tutti i pazienti positivi Covid presenti nella struttura del Nomentana Hospital. A Viterbo, infine, nelle ultime 96 ore non si è registrato nessun decesso Covid ed è record per quanto riguarda i guariti che in sole 24 ore salgono di 70 unità arrivando a 644 totali, mentre i decessi nelle ultime 24 ore sono stati 9 e fin qui sono stati eseguiti oltre 58mila tamponi”.

I dati delle Asl di Roma e provincia nel dettaglio

Nell'Asl Roma 1 (municipi I, II, III, XIII, XIV e XV) sono stati registrati 13 nuovi casi positivi e 1625 persone uscite dall'isolamento domiciliare; nell'Asl Roma 2 (municipi IV, V, VI, VII, VII, IX) sono stati individuati 19 nuovi casi positivi più 15 persone uscite dall'isolamento domiciliare; l'Asl Roma 3 (municipi X, XI, XII e Fiumicino) registra 14 nuovi casi positivi e 1774 persone uscite dall'isolamento domiciliare. Spostandoci in provincia, nell'Asl Roma 4 (Civitavecchia, Cerveteri, Ladispoli e tutto il litorale a nord di Roma) comunica 14 nuovi casi positivi e 1913 persone uscite dall'isolamento domiciliare; nell'Asl Roma 5 (Guidonia, Tivoli, Fonte Nuova, Subiaco, Monterotondo) sono stati segnalati 25 nuovi casi positivi e 2080 persone uscite dall'isolamento domiciliare; infine l'Asl Roma 6 (Castelli Romani e Anzio-Nettuno) segnala 43 nuovi casi positivi, numero elevato a causa di un ritardo di notifica dei tamponi effettuati nei giorni precedenti, e 90 persone uscite dall'isolamento domiciliare.

I nuovi contagi nelle altre Asl del Lazio

All'Asl di Latina sono 10 i nuovi casi positivi e 4454 le persone uscite dall'isolamento domiciliare; all'Asl di Frosinone 5 nuovi casi positivi e 322 persone uscite dall'isolamento domiciliare; all'Asl di Viterbo 12 nuovi casi positivi e 2385 persone sono uscite dall'isolamento domiciliare; infine all'Asl di Rieti 8 nuovi casi positivi e 90 persone uscite dall'isolamento domiciliare.

Nove nuovi decessi registrati nella Regione

Giovedì registrati altri nove nuovi decessi, che portano così il numero totale dei morti nel Lazio a 253. A perdere la vita: un uomo di 71 anni a Tivoli; tre uomini di 77, 76 anni e 66 anni ed una donna di 78 anni, tutti con pregresse patologie, nell'Asl Roma 6; una donna di 96 anni con precedenti patologie nell'Asl di Rieti

Il bollettino medico dello Spallanzani

"I pazienti Covid-19 positivi sono in totale 167. Di questi, 24 necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 236. “Si stabilizza l’inversione del rapporto ricoverati Covid-19 positivi/pazienti dimessi", nel senso che i pazienti dimessi sono anche oggi più numerosi di quelli ricoverati. È quanto sottolinea l'Istituto Spallanzani nel bollettino medico, il numero 70. L'ospedale romano evidenzia anche che giovedì i dimessi sono più numerosi di quelli di mercoledì.

Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus romacoronavirus laziobollettino protezione civilebollettino 8 aprilecoronavirus morticoronavirus casicoronavirus contagipositiva rebibbiaselam palaceregione lazioalessio d'amatospallanzani



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Green Pass, onore a Natura Sì: prima azienda che paga i tamponi ai lavoratori
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Il Tribunale di Lecce annulla cartella da 130.000 mila euro
    Ginevra, un melting pot newyorchese nella piccola Svizzera
    di Leone Ronchetti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.