A- A+
Roma
Covid, Vaia dice basta alla paura delle varianti e ribadisce il no ai lockdown
(Fonte LaPresse)

"Sono contrario a drammatizzare la questione varianti", del Covid. "Quando, durante l'estate, era spuntata quella spagnola, nessuno si è preoccupato. E pure quella inglese, ormai, la conosciamo. No a mezzi di distrazione di massa: obiettivo primario è vaccinare la popolazione. Le varianti, poi, non possono essere una scusa" per i lockdown. Parola di Francesco Vaia, direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani.

"Ci possono essere dei momenti in cui chiudi, perché circola una variante che ti preoccupa", prosegue Vaia intervistato da La Verità, "Ma il vero problema, poi, è cosa fai nei 15 giorni di chiusura. In quel periodo devi lavorare dalla mattina alla sera per studiare, isolare e sequenziare il ceppo e poi sviluppare il vaccino. Se non facciamo come il gioco dell'oca: torniamo sempre indietro. Le varianti spuntano di continuo. Che facciamo? Non ne usciamo più?". Quanto al vaccino russo Sputnik, Vaia fa notare che "gli studi dobbiamo ancora cominciarli. Per ora, abbiamo un articolo di The Lancet, da cui emerge che l'efficacia del vaccino è del 91,7%. Ovviamente ci sono tanti aspetti da approfondire. Siamo entrati in contatto con i russi per vie diplomatiche: l'ambasciata russa in Italia e l'ambasciata italiana in Russia. I colleghi russi sono disponibilissimi a scambiare dati e materiale biologico. La settimana prossima dovrebbe esserci la firma del memorandum, poi i colleghi russi dovrebbero venire in visita per interfacciarsi con la nostra equipe". 

Infine la questione scottante del combattere il contagio chiudendo (o no): "Io sono forse il medico d'Italia più favorevole alle aperture", ripete, "E d'estate, il fatto di stare all'aperto offre meno occasioni di contagio. Ma gli spazi di libertà devono essere graduali e premiali: non dobbiamo passare da un eccesso all'altro. Inoltre, la pandemia ci ha insegnato che dobbiamo coltivare stili di vita salutari".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    covidvaiavariantilockdownpaura



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
    L'opinione di Tiziana Rocca
    "No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Caso Beccaglia: "Io, donna e medico, dico che non è violenza sessuale"


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.