A- A+
Roma
Data Science: alla Sapienza i primi laureati italiani esperti di dati digitali

L'Università La Sapienza di Roma è stata la prima in Italia ad aprire le porte al corso magistrale di Data Science che forma i futuri Data Analyst: il profilo attualmente più ricercato nel mondo del lavoro. Il 6 ottobre i primi giovani che si sono iscritti otterranno la laurea e diventeranno professionisti nell'analisi dei dati digitali.

 

Un grande successo per il mondo accademico italiano che grazie al nuovo corso di studi si mette in pari con le università straniere riguardo alle professioni che coinvolgono il mondo del web. L'offerta formativa coinvolge discipline diverse: dall'ingegneria, all'informatica, dalla statistica, alle scienze economiche e organizzative. L'obiettivo è quello di formare professionisti in grado di analizzare, interpretare e gestire una quantità sempre maggiore di dati soprattutto digitali, con particolare attenzione agli aspetti riguardanti le pratiche innovative di business, l'industria di Internet, la privacy e la sicurezza.


Il corso prepara figure professionali come il Data Scientist, l'Open Data Manager, il Big Data Infrastructure Professional e il Business Data Analyst. Il percorso formativo, interamente in lingua inglese, è aperto a tutti i laureati di primo livello nel campo dell'Ingegneria dell'informazione, dell'Informatica e della Statistica, nonché ai laureati di primo livello in Economia, Fisica, Ingegneria industriale e Matematica.
"La Laurea Magistrale in Data Science intende andare incontro alla grande richiesta industriale a livello nazionale e internazionale di profili professionali capaci di integrare i big data all'interno delle industrie digitali, le attività avanzate di business ed i servizi innovativi per i cittadini - spiega il presidente del Corso di studi in Data Science Stefano Leonardi - I nostri studenti hanno avuto la possibilità di svolgere durante il corso di studi stage e internship in numerose realtà industriali e di ricerca sia in Italia che all'estero. Alcune delle principali industrie del settore come Google, IBM, Microsoft e SAS hanno appositamente organizzato corsi per i nostri studenti".


Al simposio di venerdì 6 ottobre interverranno la direttrice di ricerca di Google per il machine learning, Corinna Cortes, e il responsabile per i servizi IT di Eurostat Emanuele Baldacci. Inoltre parteciperanno alcune delle numerose realtà industriali che hanno collaborato con il corso Magistrale in Data Science, tra cui IBM, Microsoft, SAS, Banca D'Italia e Unicredit.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
la sapienzadata sciencedati digitalidata analyststefano leonardicorinna cortesgoogleemanuele baldaccilaureacorso



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
Il banco vuoto
Pierdamiano Mazza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.