A- A+
Roma
Derby Lazio-Roma, i tifosi biancocelesti fanno il saluto romano a Ponte Milvio
Saluti romani dei laziali a Ponte Milvio

Altri saluti romani nella Capitale. Questa volta ad opera dei tifosi della Lazio, durante il tradizionale appuntamento a Ponte Milvio, prima del derby di Coppa Italia contro la Roma. Un gruppo di biancocelesti con le braccia tese ha cantato “Avanti ragazzi di Buda”, canto ungherese degli anni ’50 contro la dittatura sovietica che è annoverato tra le canzoni dell’estremismo di destra.

In un passaggio i tifosi intonano: “Nascosta tra i libri di scuola anch’io porterò una pistola”.

Un'usanza ripetutta

Accade spesso tra i tifosi laziali che vengano intonati cori inneggianti al fascismo, accompagnati dal saluto romano. L’episodio però arriva a tre giorni di distanza dalla commemorazione di Acca Larentia, dove circa milla militanti di estrema destra hanno fatto saluti romani per ricordare i tre attivisti del fronte della gioventù uccisi. Le immagini delle persone schierate in formazione militare protagonisti dei saluti romani e del rito del “Presente!” davanti all’edificio che ospitava la sezione romana del Movimento sociale italiano sono ora al centro delle indagini della Digos – un centinaio di militanti sono stati identificati e cinque denunciati per apologia del fascismo – e del dibattito politico.

Piantedosi in Aula

Poco prima dei saluti romani dei tifosi laziali a Ponte Milvio, in Parlamento il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, rispondeva all’interrogazione della segretaria del Pd Elly Schlein proprio su Acca Larentia.

 

Acca Larentia, informativa, foto e video della Digos: i primi 5 denunciati

 

Dopo Acca Larentia, i mazzi di fiori dell’ultradestra, nel sacrario fascista

Iscriviti alla newsletter






Via dell'Umiltà, 36: una volta Forza Italia, ora un hotel e si mangia pesce

Via dell'Umiltà, 36: una volta Forza Italia, ora un hotel e si mangia pesce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.