A- A+
Roma
Ferrovie, l'Alta Velocità a Frosinone: al Lazio 18 mld per la cura del ferro

Ferrovie, i treni ad Alta Velocità a Frosinone e Cassino più il progetto di una nuova stazione Av vicino al casello di Ferentino: siglato protocollo d'intesa tra Regione e Gruppo Fs per il rilancio del trasporto, dell’economia e del turismo nel Lazio. Per Zingaretti 18 miliardi per la cura del ferro.

 

L'accordo è stato giovedì mattina dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e dal amministratore delegato e direttore generale del Gruppo Fs Italiane Gianfranco Battisti. Il Protocollo di Intesa si inserisce così nel piano di investimenti da oltre 18 miliardi di euro del Gruppo FS Italiane per il sistema economico e turistico del Lazio.

In particolare, 13 miliardi di euro sono dedicati alle infrastrutture ferroviarie, 1,4 miliardi al trasporto ferroviario e 3,9 miliardi alle infrastrutture stradali. Circa 1 miliardo di euro è invece destinato a interventi di rigenerazione urbana e di riqualificazione delle stazioni. Il Protocollo di Intesa è anche parte integrante del piano di sviluppo del sistema di accessibilità turistica del Gruppo FS Italiane.

Dalla prossima estate quindi, una coppia al giorno di treni ad alta velocità fermerà nelle stazioni di Frosinone e Cassino, sulla linea ferroviaria Roma – Cassino per collegare il territorio di Roma con il Sistema Alta Velocità in soli quarantuno minuti. Il Protocollo di Intesa fra Regione Lazio e Gruppo FS Italiane rappresenta anche il primo passo dell’iter di valutazione per la realizzazione della nuova stazione Alta Velocità nel frusinate: un progetto che potrà rappresentare una concreta opportunità per contribuire al rilancio dell’economia locale, promuovere lo sviluppo del turismo del territorio e favorire, allo stesso tempo, la mobilità sostenibile e green in coerenza con il Green New Deal della Commissione europea.

E nei prossimi giorni è in arrivo un nuovo decreto che prevede altri 30 milioni per le infrastrutture del Lazio. “La prossima settimana firmerò un decreto che prevede altri 30 milioni per le infrastrutture della Regione Lazio – ha annunciato il ministro per i Trasporti, Paola De Micheli, presente alla presentazione del Protocollo d'intesa –. Nella prima settimana di maggio arriverà in Conferenza un decreto del Mit che assegnerà ulteriori 30 milioni per l'acquisto di materiale rotabile per la regione Lazio, un decreto che firmerò la prossima settimana che suddivide risorse che stiamo cercando di sbloccare il più rapidamente possibile. Poi vi sarà un grande investimento che vedrà la luce nel prossimo decreto Aprile sulla questione della Pontina e sulla Salaria".

Loading...
Commenti
    Tags:
    ferroviegruppo fscura del ferroregione lazioprotocollo d'intesaalta velocitàalta velocità frosinonetreni alta velocitàzingaretti




    Loading...






    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Il Comune di Roma fa miracoli: non basta 1 anno per revocare una concessione

    Il Comune di Roma fa miracoli: non basta 1 anno per revocare una concessione

    i più visti
    i blog di affari
    La piattaforma “Elio”: la nuova prospettiva di business nel segmento del lusso
    Paolo Brambilla - Trendiest
    Violenza domestica, ospedale, avvocato e denuncia: l'iter per l'allontanamento
    Di Federica Mendola *
    Targa in memoria di Enzo Tortora: via Piatti e via Giangiacomo Mora a Milano
    Paolo Brambilla - Trendiest

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.