A- A+
Roma
Fondevano gioielli rubati per riciclare l'oro: 7 persone in manette

Rubavano gioielli e orologi in oro, che poi riciclavano dopo aver trasformato il prezioso metallo in lingotti nuovi di zecca, complice un negozio di “compro oro” che provvedeva alla fusione: i Carabinieri della stazione di Grottaferrata hanno arrestato sette persone, due slavi, due rumeni e tre italiani.
La misura cautelare è scaturita da risultanze emerse da un’attività d’indagine, anche di carattere tecnico, condotta dai Carabinieri di Grottaferrata nel corso del 2015, nei confronti di una banda di cittadini slavi e romeni dediti ai furti e alle rapine in abitazione attiva soprattutto nella zona dei castelli romani e della periferia sud di Roma. Le indagini hanno poi consentito di individuare un negozio “compro oro” a cui i ricettatori della banda sistematicamente si rivolgevano per fondere in “lingotti” l’oro provento dei furti.
Nel corso dell’attività d’indagine sono stati arrestati, in flagranza di reato, undici ladri, scoperti 18 furti in abitazione e recuperata refurtiva consistente in oro e preziosi, che è stata tutta restituita alle vittime dei furti, per un valore stimato in circa 200mila euro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
furtoriciclaggioorocompro ororumenicriminalitàcarabinierigrottaferratacastelli romanigioielli rubati



Roma, bilancio in Ffp2. Gualtieri esulta. La 5 Stelle Meleo: “Fiumi di parole”

Roma, bilancio in Ffp2. Gualtieri esulta. La 5 Stelle Meleo: “Fiumi di parole”

i più visti
i blog di affari
Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.