A- A+
Roma
Fotografia, la Roma insolita e nascosta dagli Archivi dei Fratelli Alinari

Da sabato 7 novembre a domenica 13 dicembre 2020 la mostra a cura di Gilberto Maltinti che racconterà, attraverso le fotografie esposte, il mondo dei Fratelli Alinari con dettagli e curiosità di carattere storico e fotografico.

La mostra si compone di 31 fotografie, stampe realizzate a contatto da negativo in lastra di vetro, così da conservare l'elevata qualità e nitidezza delle antiche immagini, scattate tra il 1869 e il 1936 dai Fratelli Alinari, Carlo Brogi, James e Domenico Anderson. L’esposizione prosegue con le immagini del fotografo George Tatge realizzate tra la fine degli anni ’80 e i primi anni ’90 del Novecento. Di grande impatto storico e artistico sono inoltre 3 riproduzioni da dagherrotipi originali del dagherrotipista francese Pierre-Ambrose Richebourg, degli anni ’40 dell’Ottocento, realizzate con la tecnica della collotipia su lastra di argento. Le fotografie sono state scelte da Paola de Polo, Giorgio de Polo, AD e Consigliere della Società Fratelli Alinari, Gilberto Maltinti e Maria Cristina Valeri, responsabili artistici e organizzativi della nuova galleria Bresciani Visual Art, attingendo al ricchissimo catalogo degli Archivi Alinari composto, tra l’altro, da centinaia di migliaia di immagini dedicate a Roma.

Scatti unici non solo nella loro oggettiva storicità, ma soprattutto per le inattese e mai scontate atmosfere fatte di paesaggi urbani, suburbani e della campagna romana, fotografati all’alba o al tramonto, in cui architetture monumentali, quartieri borghesi e popolari della Capitale post unitaria raccontano una città estiva, incontaminata, in cui l’infinito si perde senza soluzione di continuità nella campagna circostante.  Tra le immagini più evocative che raccontano scorci insoliti o piazze famosissime, fotograficamente inanimate, la cui luce all’alba è stata fermata da obbiettivi con ottiche ultragrandangolari, veri pezzi unici costruiti a mano, volentieri segnaliamo:

La Mostra Questa mostra non è semplicemente un'operazione di segno documentaristico, perché le voci discrete - a volte appena sussurrate - che arrivano a noi da queste scene, invitano a collegarci oggi dopo anni a una Roma che non c’è più, chiedendoci di essere memoria storica ed estetica, testimoni viventi di una città che fu.

Ingresso mostra + visita guidata: €10. Prenotazione obbligatoria (minimo 3 / massimo 6 partecipanti) fotografiabresciani@gmail.com

L’ingresso in Galleria sarà gestito nel totale rispetto delle norme anti COVID19 contenute nell’ultimo DPCM (obbligo di mascherina / sanificazione delle mani / controllo temperatura corporea)

La mostra è visitabile nei seguenti weekend, con orario 10.30-13 / 15.30-19.30.

NOVEMBRE: sab 7 e dom 8, sab 14 e dom 15, sab 21 e dom 22 / sab 28 e dom 29.

DICEMBRE: sab 5 e dom 6, sab 12 e dom 13, anche martedì 8 dicembre

Ingresso mostra: €5.

VISITE GUIDATE: sabato 7 novembre ore 11.30-12.30 e 16.30-17.30 / Domenica 8 novembre ore 16.30-17.30.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    fotografiala roma insolitaarchiviinauguraalinarimostragilberto maltintifotografiefratelli alinarifotografico



    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

    i più visti
    i blog di affari
    BANDI ERASMUSPLUS, AIUTI AI GIOVANI, ESSP PER SICUREZZA SOCIALE LAVORATORI
    Boschiero Cinzia
    Unioni civili, l'iter da seguire se si vuole divorziare
    di Avv. Francesca Albi*
    Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.