A- A+
Roma
Giardino di Ninfa, “sboccia” l'autunno: apertura straordinaria l'1 ottobre

Cisterna di Latina riscopre il suo Eden, tra rovine medievali e spettacoli naturalistici torna a splendere il Giardino di Ninfa. Il Monumento Naturale della Regione Lazio annuncia un'apertura straordinaria per domenica 1 ottobre, spalancando le porte del proprio paradiso terrestre a pochi minuti da Roma.

 

Una ricco mix di piante e fiori incorniciano l'intero complesso gestito dalla fondazione Roffredo Caetani, che include anche il Parco Naturale Pantanello. Tra i resti dell'antica città di Ninfa vive infatti in armonia una flora unica, composta dall'habitat naturale costituito dal fiume e dalle oltre 1300 piante diverse introdotte nel tempo. Passeggiando tra lo specchio lacustre e le aree circostanti si respira l'aria di un luogo magico e fuori dal tempo, dove gli amanti della natura possono scoprire i viburni, i caprifogli, i ceanothus, gli agrifogli, le clematidi, i cornioli e le camelie che riposano negli otto ettari di giardino. Presente, inoltre, una grande varietà di rose rampicanti, sostenute dalle rovine e cresciute lungo i rami degli alberi. Non mancano infine piante tropicali come avocado e banani o volatili come il martin pescatore, il picchio rosso, il passero solitario e falco pellegrino.

La biglietteria sarà aperta dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16: il biglietto costa 12 euro e può essere acquistato sul posto senza la necessità di prenotare. I bambini di età inferiore agli 11 anni, accompagnati da genitore, hanno diritto ad un ingresso omaggio. La visita è guidata e dura un’ora circa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giardino di ninfalatinainvernoaperturafioripianteshowroma



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Parte dal Webinar la difesa dei contribuenti
SERVONO EUROPROGETTISTI, BANDI NEL DIGITALE E PER PROGETTI ECOSOSTENIBILI
Boschiero Cinzia
Green Pass, le manifestazioni pacifiche possono far cedere il regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.