A- A+
Roma
Gualtieri e la domanda scomoda sulle case popolari: ira del sindaco

Una domanda scomoda, sicuramente non gradita e il sindaco Gualtieri va su tutte le furie sul caso dell'assegnazione delle case popolari. Il video girato da Tag24 di Unicusano è stato postato sui social diventando virale.

In particolare il capogruppo della Lega, Fabrizio Santori ha sottolinato il comportamento del sindaco.

Santori all'attacco

In particolare la domanda scomoda per Gualtieri riguardava l'assegnazione delle Case popolari che favorirebbero in graduatoria gli occupanti. Una questione trovata proprio da Santori che attacca duramente Gualtieri: "Questa è la loro democrazia? È vergognoso come il Sindaco Gualtieri si rifiuti di rispondere a stampa ed opposizione a riguardo del nuovo bando che prevede un'agevolazione, per chi occupa un immobile, nell'assegnazione di una casa popolare".

 

Il video

La mancata risposta del sindaco comunque fa tornare in auge un problema importante come quello delle case popolari. Molti gli scetticismi sulle nuove norme che il Campidoglio sta mettendo a punto. Ma proprio sugli alloggi popolari si acuisce lo scontro con la Regione: Gualtieri vorrebbe portare sotto la legida del Campidoglio l'Ater. Rocca non ci pensa minimamente anzi sta realizzando un nuovo piano per Ater che stringerà le maglie di un settore drammatico per Roma e il Lazio.







Hitler gay a sua insaputa, il mondo sarebbe stato diverso. Storia al contrario

Hitler gay a sua insaputa, il mondo sarebbe stato diverso. Storia al contrario


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.