A- A+
Roma

Brutta avventura per due suore del convento Marista di via Aurelia 292 a Roma, rimaste intrappolate per tutto il fine settimana all'interno di un ascensore rimasto bloccato. Le due sorelle sono state tratte in salvo questa mattina dai carabinieri della Stazione San Pietro chiamati da una donna delle pulizie che, preoccupata per non aver ricevuto risposta al citofono, ha chiamato il 112. I militari, giunti sul posto, hanno sentito delle voci di aiuto provenire dal vano ascensore del convento che ospita saltuariamente delle suore in missione a Roma.

I carabinieri hanno liberate le due sorelle sbloccando l'ascensore dalla cabina manutenzione. Si tratta di un'irlandese di 58 anni e di una neozelandese di 68. Entrambe sono state trovate in stato di disidratazione e trasferite al pronto soccorso dell'ospedale San Carlo di Nancy. Le due religiose hanno raccontato ai militari di essere rimaste bloccate in ascensore da venerdi' pomeriggio e di aver chiesto inutilmente aiuto poiche' la palazzina era vuota.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ascensoresuore



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Parte dal Webinar la difesa dei contribuenti
SERVONO EUROPROGETTISTI, BANDI NEL DIGITALE E PER PROGETTI ECOSOSTENIBILI
Boschiero Cinzia
Green Pass, le manifestazioni pacifiche possono far cedere il regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.